Maggio 24, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Wall Street torna in rialzo dopo l’apertura intontita, l’euro bloccato da Lagarde

Di Chris Prentice e Marc Jones

WASHINGTON / LONDRA (Reuters) – I principali indici azionari statunitensi sono saliti martedì a causa di rapporti instabili mentre l’Europa è scivolata nonostante i profitti eccezionali della BP, mentre l’euro è stato ancorato indietro mentre la Banca centrale europea ha cercato di raffreddare le aspettative di rialzo dei tassi di interesse.

Le azioni di Wall Street sono aumentate dopo un’apertura storta per i guadagni deludenti di Pfizer, un altro crollo delle azioni del proprietario di Facebook Meta e il crollo del mega accordo di Nvidia per acquistare l’azienda che progetta chip per artisti del calibro di Apple.

Il Dow Jones Industrial Average è salito di 137,74 punti, o 0,39%, a 35.228,87, l’S&P 500 ha guadagnato 6,37 punti, o 0,14%, a 4.490,24 e il Nasdaq Composite ha aggiunto 34,63 punti, o 0,25%, a 14.050,30 entro le 10:50 EST ( 1550 GMT).

I titoli europei sono scesi, anche se i titoli minerari sono rimasti aggrappati ai guadagni.

La BP, quotata al FTSE, ha registrato un enorme profitto annuo di 12,8 miliardi di dollari grazie all’impennata dei prezzi del gas e del petrolio. [.EU]

Ha aiutato i trader a ignorare gli avvertimenti statunitensi su altre 33 società cinesi e la vista del rendimento del Tesoro statunitense a 10 anni, il motore più influente degli oneri finanziari globali, che ha raggiunto il suo massimo in oltre 2 anni. [.SS]

“La stagione degli utili è stata al primo posto tra i partecipanti al mercato nelle ultime settimane. I risultati sono stati, nel complesso, migliori delle stime”, ha affermato in una nota Art Hogan, chief market strategist di National Securities a New York.

“Mentre concludiamo la stagione degli utili questa settimana, l’attenzione degli investitori si sposterà probabilmente dagli utili delle micro società a quelli macro come la Federal Reserve, in particolare per quanto riguarda il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse e come gestire il bilancio”, ha aggiunto Hogan . , indicando le aspettative per ben cinque rialzi dei tassi da parte della Fed.

READ  L'effetto di un sistema educativo senza stress sulla miopia in Giappone

L’indice azionario mondiale MSCI è salito di 0,69 punti o dello 0,1%.

COMMENTI LAGARDE

I commenti del presidente della BCE Lagarde di lunedì secondo cui al momento non c’era bisogno di un forte inasprimento della politica monetaria hanno indebolito l’euro per il secondo giorno consecutivo.

L’euro è sceso dello 0,24 per cento, a $ 1,1415. I futures sui Bund sono scesi dello 0,3%, a 165,11 euro.

L’indice del dollaro, che replica il biglietto verde rispetto a un paniere di sei valute, è salito di 0,255 punti o dello 0,27 percento, a 95,654.

Lo yen è salito dello 0,40 percento, a $ 115,5800.

Martedì, il rendimento del Tesoro USA a 10 anni di riferimento ha raggiunto il livello più alto da novembre 2019, poiché i rendimenti continuano a salire prima di una lettura chiave dell’inflazione questa settimana e delle aspettative che la Federal Reserve degli Stati Uniti inizi a inasprire la politica monetaria.

Gli operatori del mercato valutario e obbligazionario sono focalizzati su quali banche centrali aumenteranno i loro tassi di interesse più velocemente e più lontano quest’anno a seguito del rapido aumento dell’inflazione globale.

“Le banche centrali a livello globale si sono tutte impegnate in un perno da falco”, ha affermato David Riley di BlueBay Asset Management. “Poiché la loro tolleranza per un’inflazione più elevata è persistentemente inferiore a quanto segnalato in precedenza, stiamo passando a un regime in cui ci sarà una maggiore volatilità macro”.

Il rendimento del titolo di Stato tedesco a 10 anni, il benchmark del blocco, è aumentato di 4,5 punti base raggiungendo il massimo da gennaio 2019 allo 0,274%.

I prezzi dei titoli di Stato italiani hanno continuato a sottoperformare i loro omologhi, con il rendimento a 10 anni in aumento di 7 punti base all’1,880%.[GVD/EUR]

READ  Le azioni salgono dopo il panico in Ucraina, il petrolio torna sotto i 100 dollari

Il proprietario di Facebook Meta ha esteso le perdite dopo che l’investitore miliardario Peter Thiel ha deciso di dimettersi dal consiglio di amministrazione della società.

Pfizer è scesa di oltre il 3% poiché le previsioni del produttore di farmaci per il suo vaccino COVID-19 e le pillole antivirali non sono state al di sotto delle stime di Wall Street, mentre Coty è balzato del 3% dopo aver aumentato le sue previsioni.

CINA SCOTTA

La sessione asiatica è stata volatile durante la notte. Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico ha chiuso complessivamente piatto, ma le azioni cinesi blue chip sono scese al minimo di 19 mesi dopo le pesanti perdite delle grandi società tecnologiche e gli avvisi di esportazione degli Stati Uniti su 33 nuove società cinesi. [.SS] [.HK]

Tornato nel mercato valutario, il rublo russo ha toccato il massimo in quattro settimane dopo che i colloqui tra la maratona tra il presidente Vladimir Putin e il suo omologo francese Emmanuel Macron hanno mantenuto le speranze che la guerra in Ucraina sarà evitata.

Ha aiutato il petrolio a superare il massimo degli ultimi sette anni di lunedì di $ 94 lunedì.

Veniva scambiato al ribasso a $ 92 anche in vista della ripresa dei colloqui indiretti a Vienna in seguito tra Stati Uniti e Iran, che potrebbero rilanciare un accordo nucleare che potrebbe eventualmente consentire maggiori esportazioni di petrolio dal produttore OPEC.

Il greggio Brent è sceso di $ 2,31, o in calo del 2,49 per cento, a $ 90,38 al barile. Il greggio statunitense è sceso di $ 2,42, o del 2,65 per cento, a $ 88,9 al barile.

READ  Sette persone trovate dalla barca del tour che sono scomparse in acque agitate al largo del Giappone | Giappone

I prezzi spot dell’oro sono aumentati di $ 4,9 o 0,27 per cento, a $ 1.825,21 l’oncia.

(Rapporto aggiuntivo di Sujata Rao e Alex Lawler a Londra e Anshuman Daga a Singapore; Montaggio di Tomasz Janowski ed Emelia Sithole-Matarise)


FILE PHOTO: Un cartello stradale su Wall Street fuori dalla Borsa di New York 18 settembre 2007. REUTERS / Brendan McDermid / File Photo

I pedoni lasciano ed entrano nella Borsa di Londra, in Gran Bretagna, il 15 agosto 2017. REUTERS / Neil Hall
I pedoni lasciano ed entrano nella Borsa di Londra, in Gran Bretagna, il 15 agosto 2017. REUTERS / Neil Hall

(c) Copyright Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html