Luglio 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

VNL: Il Giappone magistrale resta perfetto con la vittoria sulla Cina

Il Giappone festeggia un punto contro la Cina nella Volleyball Nations League (VNL) all’Araneta Coliseum. FOTO FIVB

MANILA, Filippine – Il Giappone ha mostrato il suo magistrale attacco e difesa del pavimento per contrastare un inizio lento e sventare la Cina, 19-25, 25-16, 25-23, 25-12, per la sua ottava vittoria consecutiva nell’ultima giornata della Volleyball Nations League (VNL) Settimana 2 di domenica allo Smart Araneta Coliseum.

Il capitano della squadra Sarina Koga ha scatenato 22 punti costruiti su 17 attacchi, quattro muri e un asso, incluso uno straordinario sforzo difensivo con 15 sfondate e cinque ricezioni per mantenere il Giappone imbattuto per il vantaggio in solitario e completare una spazzata di quattro partite della tappa di Quezon City.

La star dei NEC Red Rockets in Giappone V.League ha ringraziato i fan filippini, che hanno applaudito a gran voce per loro, cantando “Nippon! Nipponico! ” durante la partita contro il Mondiale. La Cina n.2, che ha avuto una spinta anche dai suoi connazionali al Big Dome.

“I fan filippini hanno molta energia e potenza, il che è positivo per noi. Abbiamo una buona motivazione perché ci danno una buona atmosfera. Abbiamo avuto una buona esperienza”, ha detto Koga tramite un interprete.

Oltre allo skipper giapponese, anche Kotona Hayashi ha fatto uno sforzo a tutto tondo, colpendo 18 uccisioni per 19 punti dalla fine con 12 scavi e otto ricezioni. Arisa Inoue ha segnato 15 punti, inclusi due assi.

Hinotori Nippon ha assorbito il suo primo set perso nella tappa filippina dopo aver spazzato via le sue prime tre partite. Ma i giapponesi hanno mostrato il loro predominio negli ultimi tre set, soprattutto nel quarto frame con uno spread di 22-7, e non si sono mai tirati indietro per aggiudicarsi la vittoria.

READ  La Casa Bianca annuncia che il Giappone si impegna a raddoppiare la domanda di etanolo

“Nel primo set non siamo riusciti a fare un buon servizio contro la Cina. I nostri punti di forza sono la difesa e il servizio. Dobbiamo iniziare bene ogni volta che giochiamo contro squadre alte “, ha detto Koga. “Hanno molti buoni battitori esterni. Abbiamo cercato di fare buoni servizi contro la Cina. Alla fine abbiamo ottenuto un buon contrattacco contro la Cina e abbiamo ottenuto la vittoria”.

È stata la settima vittoria del Giappone nel testa a testa contro la Cina, che ha vinto 22 delle 29 partite l’una contro l’altra.

I giapponesi si recheranno a Calgary, in Canada, per la settimana 3, dove combatteranno contro Paesi Bassi, Turchia e Belgio dal 28 giugno al 3 luglio.

Le finali femminili si svolgeranno ad Ankara dal 13 al 17 luglio, quando le prime 7 squadre e la Turchia ospite si batteranno per il campionato del mondo.

Li Yingying ha portato i randelli della Cina con 27 punti, 13 scavi e 10 ricezioni, mentre Gong Xiangyu ha aggiunto 12 marcatori.

I cinesi hanno perso le ultime due partite nelle Filippine, inclusa una sconfitta in tre set contro gli Stati Uniti sabato sera.

La Cina è scivolata sul 5-3 nella quarta testa di serie prima di dirigersi a Sofia, in Bulgaria, per l’ultima tappa prima delle finali.

STORIE CORRELATE

Ricevi le ultime notizie sportive direttamente nella tua casella di posta


Leggi Avanti

Non perdere le ultime notizie e informazioni.

Iscriviti a INQUIRORE PIÙ per accedere a The Philippine Daily Inquirer e altri oltre 70 titoli, condividere fino a 5 gadget, ascoltare le notizie, scaricare già alle 4 del mattino e condividere articoli sui social media. Chiama l’896 6000.

READ  "The Pink Cloud" vende in Francia, Germania, Giappone