Luglio 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Varata in Giappone la prima petroliera elettrica a emissioni zero

Bunker elettrico Asahi lanciato in Giappone (Asahi Tanker Co.)

Inserito il 23 dicembre 2021 14:58

Amministratore marittimo

Il 22 dicembre in Giappone si è celebrato il nome e il varo della prima nave cisterna alimentata a batteria. La nave è una nave cisterna a propulsione elettrica alimentata a batteria agli ioni di litio di grande capacità che fungerà da bunker per la petroliera Asahi nel Golfo di Tokyo. Società.

Le navi sono state progettate da e5 Labs come parte di uno sforzo per costruire navi a emissioni zero e per migliorare l’ambiente di lavoro della nave utilizzando la tecnologia. La nave cisterna è alimentata da batterie agli ioni di litio con una capacità di 3.480kWh. Kawasaki Heavy Industries produce due propulsori azimutali da 300 kW e due sistemi di batterie a trasmissione laterale da 68 kW. La petroliera ha una velocità operativa di circa 10 nodi e un’autonomia di circa 100 miglia. Sono necessarie circa 10 ore per ricaricare completamente le batterie.

Asahi Tanker ha annunciato l’intenzione di costruire due petroliere elettriche alimentate a batteria nell’ottobre 2020 come dimostrazione del concetto di cisterna e5. Ogni nave sarà lunga circa 203 piedi e larga 34 piedi. Con una capacità totale di 499 tonnellate, ciascuna nave fornirà petrolio pesante alle navi in ​​mare nel Golfo di Tokyo con una capacità di 1.280 m3. ClassNK è una comunità di classificazione per le navi.

La prima delle due navi è stata nominata Asahi Durante le cerimonie presso il cantiere KOA Sangio. La consegna è prevista per marzo 2022. La seconda nave sarà costruita dall’Imura Ship Building e sarà consegnata un anno dopo, nel marzo 2023.

Asahi Tanker afferma che elettrificando il motore a combustione interna, non solo eliminerà le emissioni, ma migliorerà anche l’ambiente di lavoro sulla nave. Ciò elimina vibrazioni e rumore e riduce i requisiti di manutenzione. L’adozione di vari strumenti di automazione e strumenti digitali, compreso l’Internet of Things (IoT), ridurrà il carico di lavoro dell’equipaggio e aumenterà la mobilità della nave.

Il sistema di accumulo della batteria viene utilizzato per fornire alimentazione di emergenza a una struttura a terra in caso di calamità naturale.

La nomina è avvenuta il 22 dicembre (Asahi Tanker Company)

READ  Alti funzionari giapponesi evitano le Olimpiadi di Pechino: rapporti | Notizie olimpiche