Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

USGC, i leader del settore dell’etanolo si incontrano con i funzionari in Giappone

A cura del Consiglio dei cereali degli Stati Uniti | 22 agosto 2022

Dal 1961, lo US Grains Council ha contribuito alla rapida crescita dell’industria del bestiame e dei mangimi in Giappone, aumentando le esportazioni di cereali per mangimi statunitensi nella nazione e favorendo l’accesso a più e migliori proteine ​​per il popolo giapponese. Anche se queste materie prime restano prioritarie per il lavoro del Consiglio, aumentare la consapevolezza dell’etanolo statunitense e dei suoi benefici è diventata una parte importante del lavoro dell’organizzazione anche lì.

I rappresentanti del Council, Growth Energy e Renewable Fuels Association si sono recentemente recati in Giappone per saperne di più sul ruolo dell’etanolo nel mercato locale ed evidenziare i benefici ambientali del biocarburante.

I governi giapponese e statunitense hanno rilasciato una dichiarazione congiunta nel maggio 2022 impegnandosi a raddoppiare il consumo di etanolo in Giappone entro il 2030. Il Consiglio plaude a questo sforzo a nome del governo del Giappone per aumentare l’uso di etanolo all’interno del paese sia per combattere le attuali pressioni inflazionistiche e di avere un impatto immediato sulla riduzione delle emissioni di carbonio nel settore del trasporto su strada.

“Anche se abbiamo fatto grandi progressi per l’etanolo negli Stati Uniti in Giappone, è importante che il Consiglio ei suoi partner continuino a lavorare con i leader del paese per enfatizzare i benefici per la salute e l’ambiente dell’etanolo”, ha affermato il presidente e CEO dell’USGC Ryan LeGrand. “Siamo entusiasti di vedere cosa riserva il futuro per l’etanolo in Giappone”.

Il gruppo, composto da LeGrand, USGC Past Chairman Chad Willis, USGC Director of Global Ethanol Export Development Mackenzie Boubin, CEO di Growth Energy Emily Skor e Presidente e CEO di RFA Geoff Cooper, ha avuto l’opportunità di visitare un mangimificio e un impianto portuale prima di incontrarne uno – uno contro uno con funzionari dell’industria e del governo per discutere dell’etanolo.

READ  Perché al Giappone piace davvero il suono super forte e costantemente ronzante delle cicale?

Durante questi incontri, i membri del gruppo hanno discusso del ruolo svolto dall’etanolo negli Stati Uniti, evidenziando in particolare i benefici ambientali. Avendo nel gruppo leader dell’organizzazione e degli agricoltori ed esperti di etanolo, le discussioni hanno offerto un’ampia gamma di prospettive sull’uso e sui vantaggi dell’etanolo, pubblicizzando al contempo l’esperienza americana nell’implementazione dell’uso dell’etanolo. Le discussioni hanno anche ruotato attorno all’attuale transizione negli Stati Uniti verso miscele di etanolo più elevate come E15 ed E85 e una maggiore adozione da parte dei consumatori e del governo di miscele di bioetanolo per mitigare le pressioni sia economiche che ambientali.

“Gli Stati Uniti hanno avuto accesso per la prima volta al mercato giapponese dell’etanolo nel 2017 e, da allora, sono diventati uno dei nostri primi 10 clienti di esportazione. Siamo incoraggiati dai recenti sviluppi riguardanti l’impegno del Giappone di raddoppiare il consumo di etanolo e continueremo a offrire approfondimenti e dati sui vantaggi dell’etanolo che possono essere forniti a consumatori, raffinerie, case automobilistiche e rivenditori. Attendiamo con impazienza un ulteriore dialogo con l’industria giapponese e gli enti governativi su come passare con successo a un maggiore utilizzo di etanolo”, ha affermato Boubin.

Il Consiglio ei suoi partner sono incoraggiati dalle discussioni che si sono svolte in Giappone e non vedono l’ora di continuare a istruire il mercato sull’aumento dell’uso di etanolo negli Stati Uniti e sui suoi vantaggi.