Luglio 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

USD/JPY corregge bruscamente verso 1340,00, pesa l’intervento del Giappone

  • USD/JPY corregge ulteriormente verso 134,00 sull’intervento verbale giapponese.
  • Il dollaro USA, i rendimenti dei Treasury mostrano una forza inesorabile sui timori di recessione.
  • Tutti gli occhi si spostano verso la Fed e la BOJ per un nuovo impulso commerciale nella coppia.

USD/JPY è tornato in rosso sotto la metà di 134,00, dopo aver rasato tutti i suoi guadagni visti finora questo lunedì.

In precedenza, la coppia ha esteso il trend rialzista in corso e ha registrato nuovi massimi da 20 anni a 135,16, dopo aver affrontato il rifiuto al picco di 135,16 di gennaio 2002.

Il rinnovato rialzo nello spot è stato innescato dall’aumento dei rendimenti dei Treasury USA lungo la curva, che ha spinto il dollaro USA al rialzo insieme. I rendimenti, così come il dollaro, sono aumentati vertiginosamente a causa dell’intensificarsi dei timori per la furiosa inflazione e il suo impatto sull’economia statunitense se la Fed dovesse optare per aumenti rapidi e più ampi dei tassi per contenere i prezzi più alti.

Inoltre, anche l’ampliamento della divergenza di politica monetaria tra la Fed e la Bank of Japan (BOJ) ha aiutato lo yen a schiacciare. La BOJ ha mantenuto la sua retorica ultra-colomba, sostenendo la sua politica monetaria espansiva più a lungo per sostenere l’economia.

Anche se lo stupore o il cosiddetto intervento verbale delle autorità giapponesi hanno salvato la situazione ai rialzisti dello JPY. Il segretario capo di gabinetto giapponese Matsuno ha affermato di essere “pronto a prendere le misure appropriate sui movimenti del mercato FX, se necessario”. Nel frattempo, il capo della BOJ Haruhiko Kuroda ha affermato che il recente calo dello yen è indesiderabile e che non è positivo per l’economia.

READ  Il giapponese Calbee acquista snack tailandesi alla pari di Greenday

USD/JPY sta estendendo la sua diapositiva correttiva a seguito dell’intervento verbale, ora in forte calo rispetto ai massimi da oltre due decenni. Al momento in cui scriviamo, la coppia viene scambiata a 134,22, in calo dello 0,15% rispetto alla giornata.

Per aiutare a salvare lo yen, la BOJ si è anche offerta di acquistare 500 miliardi di yen dal governo giapponese Obbligazioni (JGB) il 14 giugno. Tutti gli occhi ora si spostano verso il Alimentato e le decisioni politiche della BOJ questa settimanache sottolineano la divergenza politica tra i due paesi e determinano il prossimo viaggio di USD / jPY.

USD / JPY: livelli tecnici da considerare