Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Turchia, Giappone valuta digitale pilota con ID nazionale, carte Idemia

Il governo turco sta pianificando il dispiegamento di una valuta digitale della banca centrale (CBDC) infrastruttura da integrare con il sistema di identità digitale del Paese e il servizio di pagamenti istantanei FAST della Banca Centrale della Repubblica Turca.

L’iniziativa fa parte di TacchinoProgetto di ricerca e sviluppo sulla lira turca digitale della Banca centrale. Secondo quanto riferito, includerà il test dell’uso della CBDC per i pagamenti e per le transazioni bancarie all’ingrosso.

La nuova fase del piano è stata svelata dalla direzione della strategia presidenziale e del bilancio della Turchia la scorsa settimana, secondo CoinDesk Turchia. Arriva circa un anno dopo che il governo del paese ha lanciato la prima fase del suo progetto CBDC nel settembre 2021.

JCB, Idemia e Soft Space partner sulle carte di pagamento

Un progetto CBDC simile è stato recentemente lanciato da Giapponeil marchio di pagamento internazionale Japan Credit Bureau (JCB), in collaborazione con il fornitore di biometria e carte di pagamento Idemia e la società fintech Soft Space.

Chiamato JCBDC (JCB Digital Currency), il progetto pilota si concentra sulla verifica dell’accettazione della CBDC utilizzando le tecnologie JCB Contactless esistenti, inclusi pagamenti contactless, commercianti, terminali POS e interfacce utente basate su carte. L’annuncio non specifica se le carte includeranno dati biometrici, ma si farà affidamento su di esse per soddisfare i requisiti di identità digitale del sistema.

JCB, Idemia e Soft Space hanno annunciato che intendono completare lo sviluppo del sistema di pagamento entro la fine del 2022 e condurre test pilota con i commercianti di Tokyo fino a marzo 2023.

Idemia ha collaborato con ConsenSys per sviluppare un soluzione di pagamento offline per valute digitali supportare le transazioni con carte di pagamento biometriche e feature phone, piuttosto che solo smartphone, alla fine del 2021.

READ  Il team giapponese sviluppa un vaccino per rimuovere le cellule posteriori che invecchiano

“Noi di Idemia crediamo fermamente che le CBDC stiano ridefinendo i fondamenti dell’ecosistema dei pagamenti”, commenta Romain Zanolo, amministratore delegato della società delle istituzioni finanziarie APAC.

“Siamo orgogliosi che la nostra capacità di innovare abbia consentito i pagamenti CBDC con le carte esistenti e l’hardware del terminale POS. L’esperienza dei sistemi di pagamento congiunti di Idemia, JCB e Soft Space introdurrà la crescita mondiale del CBDC”.

La mossa arriva due anni dopo che la banca centrale giapponese ha iniziato a esplorare le CBDC rivelando uno schema in tre fasi per implementare l’infrastruttura dello yen digitale nel paese.

Le CBDC stanno diventando sempre più popolari anche in Europa e negli Stati Uniti, con due dei principali banchieri centrali del mondo che hanno recentemente discusso l’importanza di conciliare privacy e sicurezza nella distribuzione delle valute digitali nazionali.

Argomenti dell’articolo

carte biometriche | biometrica | valuta digitale della banca centrale (CBDC) | ID digitale | IDEMIA | Giappone | pagamenti | Tacchino