Ottobre 20, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

TSMC Eyes sta costruendo un impianto in Giappone nel 2022, con operazioni che inizieranno nel 2024

Taiwan Semiconductor Manufacturing prevede di costruire un impianto di produzione di chip avanzato in Giappone nel 2022 e di iniziare le operazioni nel 2024, ha dichiarato giovedì il CEO CC Wei.

L’impianto dovrebbe operare in collaborazione con Sony Group Corporation e produrrà semiconduttori utilizzati nelle automobili in altri prodotti. Fonti vicine alla questione hanno affermato che anche il produttore di componenti per auto Tenzo Corporation sta valutando di aderire allo schema.

L’insegna per Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) è stata filmata il 13 maggio 2020 a Shanghai, in Cina. (VCG/Getty/Kyoto)

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha dichiarato che investirà circa 1 trilione di yen (8,8 miliardi di dollari) nell’impianto DSMC e che il suo governo fornirà assistenza finanziaria.

Wei ha deciso di costruire un impianto di fiction tecnologica specializzato, soggetto all’approvazione del suo consiglio di amministrazione, dopo un’approfondita diligenza durante una conferenza di investitori online.

“Abbiamo ricevuto un forte impegno dai nostri clienti e dal governo giapponese per supportare questo progetto”, ha affermato Wei.

Il più grande produttore di chip a contratto del mondo sta considerando la costruzione di un nuovo stabilimento vicino allo stabilimento di Somi a Kikuyu, nel sud-ovest del Giappone, a Kumamoto, che verrà utilizzato negli smartphone.

Sebbene Wei non abbia rivelato la posizione pianificata dell’impianto, ha affermato che avrebbe prodotto chip da 22 e 28 nanometri. Secondo il Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria del Giappone, chip di quelle dimensioni sono utilizzati nell’elettronica automobilistica e di consumo.

Quando l’azienda ha riportato i propri guadagni per il periodo da luglio a settembre, l’amministratore delegato ha affermato che espandendo le sue basi produttive a livello globale, l’azienda sarebbe stata in grado di soddisfare le esigenze dei clienti acquisendo più competenze.

READ  Orgoglio e ansia si mescolano in Giappone mentre il conteggio delle medaglie olimpiche e i casi governativi aumentano Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Kishida ha accolto con favore la notizia, affermando che la fabbrica di chip aiuterebbe a migliorare la sicurezza economica del Giappone. Ha sciolto la Camera dei Rappresentanti per le elezioni generali in una conferenza stampa a Tokyo affermando che l’assistenza finanziaria per tali progetti sarebbe stata inclusa nel prossimo pacchetto di incentivi.

Tra le crescenti tensioni tra Stati Uniti e Cina sulla crisi globale dei chip per computer e sullo sviluppo tecnologico, il governo giapponese vuole una base di produzione di semiconduttori nel paese.

Secondo fonti, il governo giapponese sta valutando di pagare metà del costo di costruzione della fabbrica.

“Facilitare la produzione interna di semiconduttori è molto importante”, ha detto ai giornalisti il ​​ministro dell’Industria giapponese Koichi Hakiuda.

TSMC ha annunciato a febbraio la costituzione di una filiale per la ricerca e lo sviluppo a Sukuba, nella provincia di Ibaraki, vicino a Tokyo.

La foto del file mostra la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company a Chinchu, Taiwan. (Foto per gentile concessione di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company.) (Kyoto)


Copertura correlata:

Il Giappone finanzia la DSMC di Taiwan per costruire un impianto di chip

Il DSMC di Taiwan vede Kumamoto come il sito per il primo impianto di chip in Giappone

Il Giappone ha 19 banconote da offrire. Yen per il programma di chip avanzato guidato da Taiwan