Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Sting si prepara a lottare in Giappone per la prima volta in 25 anni

La star della AEW e Hall of Famer della WWE Sting gareggerà nel suo primo match in Giappone in oltre un quarto di secolo.

Su AEW Grand Slam Rampage Sting e Darby Allen si scontrò ancora una volta con i restanti membri di The House of Black, Buddy Matthews e Brody King in una gara di tag team.

Con le cose che sembravano senza speranza per The Icon mentre aveva le mani legate dietro la schiena su una sedia mentre Matthews si avvicinava con la sedia in mano, l’aiuto è arrivato da una fonte inaspettata. La leggenda giapponese ed ex rivale di Sting nella WCW, The Great Muta, ha effettuato il salvataggio, spruzzando la sua nebbia velenosa sulla faccia di Matthews.

Ora il Pro Wrestling NOAH in Giappone ha riferito social media che Sting farà parte della partita di ritiro di Muta nel gennaio 2023 alla Yokohama Arena.

L’ultima volta che Sting ha gareggiato in Giappone risale al settembre 1996 come parte della promozione incrociata tra WCW e New Japan Pro Wrestling dell’epoca. All’interno della Yokohama Arena, The Stinger ha collaborato con Lex Luger per sconfiggere il duo di Arn Anderson e Lord Steven Regal.

La star giapponese conosciuta anche come Keiji Muto ha parlato di recente Combattente su come riassumerebbe la sua carriera:

“Ho combattuto con più lottatori nell’evento principale di qualsiasi altro lottatore al mondo. Inoki-san, (Hulk) Hogan, Fujinami-san, (Ric) Flair, Choshu-san, Sting, Tenryu-san, Maeda-san. Questo mondo è così grande, ma non puoi trovare nessuno tranne me che abbia combattuto con lottatori così grandi. Non vedo l’ora di condividere il momento, l’eredità che ho con tutti per il resto della mia strada finale. Non è rimasto molto tempo, ma spero che tutti possano godersi Keiji Muto.

h/t 411Mania

READ  QleanAir entra in un nuovo settore di mercato in Giappone