Gennaio 22, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Schermi TV da leccarsi creati da un professore giapponese per il “cibo lontano”

Tokio: Un professore giapponese ha creato un prototipo di schermo TV leccabile in grado di imitare i gusti del cibo, un altro passo avanti nella creazione di un’esperienza multi-visiva.

Questo dispositivo, chiamato Taste the TV, utilizza una giostra con 10 contenitori portagusti per creare il gusto di un particolare alimento. Il campione di gusto viene quindi arrotolato in un’immagine igienica su uno schermo TV piatto che lo spettatore può provare.

Homi Miyashita, professore alla Meiji University, ha affermato che nell’era Govt-19, questo tipo di tecnologia potrebbe migliorare il modo in cui le persone interagiscono e interagiscono con il mondo esterno.

Dieci diversi contenitori di aromi rilasciano un mix di sapori su uno schermo sopra il film. debito:Reuters / Kim Kyung-hoon

“L’obiettivo è consentire alle persone di vivere la stessa esperienza di mangiare in un ristorante dall’altra parte del mondo, anche restando a casa”, ha affermato.

Miyashita lavora con un team di circa 30 studenti per realizzare una varietà di dispositivi legati al sapore, tra cui una forchetta che esalta il gusto del cibo. Ha detto di aver creato lui stesso il prototipo della TV l’anno scorso e che sarebbe costato 100.000 yen (1.210 dollari) per creare una versione commerciale.

Le possibili applicazioni includono l’apprendimento a distanza e giochi di degustazione e quiz per sommelier e cuochi, ha affermato.

Caricamento in corso

Miyashita è anche in trattative con le aziende per utilizzare la sua tecnologia spray per applicazioni come la pizza o il dispositivo per aromatizzare il cioccolato per il pane tostato.

Spera di creare una piattaforma in cui gli utenti possano scaricare e gustare sapori da tutto il mondo, proprio come la musica ora.

READ  L'ossigeno è basso nel sud americano; Morti degli studi in Giappone: aggiornamento virale