Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Passeggeri di Jetstar intrappolati nell’aeroporto giapponese dopo la cancellazione del volo

Jetstar I passeggeri affermano di essere rimasti intrappolati in un aeroporto giapponese durante la notte senza cibo e acqua dopo che il loro volo è stato cancellato.

Il volo JQ12 da Narita, l’aeroporto internazionale di Tokyo, alla Gold Coast è stato ritardato di 24 ore, ha detto la compagnia aerea.

A causa delle restrizioni del COVID-19 in Giappone, a chiunque transiti nel paese è vietato lasciare l’aeroporto, lasciandolo bloccato.

Un passeggero, Gordon Knight, ha pubblicato sui social media che lui e circa 25 altri viaggiatori erano rimasti intrappolati in un’area di transito e non potevano andarsene per accedere a cibo o acqua.

“Non abbiamo cibo, acqua o biancheria da letto. Apprezzeremmo l’assistenza”, ha twittato.

Jetstar ha affermato che il ritardo era dovuto “all’arrivo in ritardo dell’aereo che operava a Narita a causa di un problema tecnico identificato prima della sua partenza dall’Australia”.

“A tutti i clienti sono stati offerti alloggio e buoni pasto e per i clienti che non desideravano più volare era disponibile anche l’opzione di un rimborso completo.

“Purtroppo, alcuni clienti che stavano transitando attraverso il Giappone da altri paesi, non sono stati in grado di lasciare l’aeroporto a causa dei requisiti COVID del Giappone per entrare nel paese, inclusa la fornitura di un test PCR negativo.

“Stiamo lavorando con l’aeroporto di Narita per determinare come possiamo accogliere meglio i passeggeri in transito durante interruzioni come questa”, si legge in una dichiarazione della compagnia aerea.

READ  Bloomberg News - SoftBank cerca opzioni per il castello, comprese le vendite