Settembre 24, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Olympics-Golf-Morikawa abbraccia la cultura giapponese alla ricerca dell’oro

TOKYO (Reuters) – Colin Morikawa, appena dopo aver vinto il British Open, è felice di aver fatto il suo debutto olimpico a Tokyo, visitando il Giappone e il suo paese pre-culturale.

Il 24enne americano, per metà giapponese, è salito al terzo posto nella classifica mondiale dopo aver cercato due titoli importanti da quando è diventato professionista due anni fa.

“Questa è la mia quarta volta (in Giappone), gioco a golf per la terza volta, non perché amo la zona e tutto ciò che la riguarda, ma perché abbracci la cultura”, ha detto Morikawa ai giornalisti martedì.

“Ti piace stare qui. Penso che quando sei qui ti senti parte della comunità. Sei rispettato. Devi essere rispettato come atleti. Siamo così grati di essere qui”.

I giocatori possono aspettarsi che il Kazumikaseki Country Club piova giovedì quando si svolgerà il primo turno, e Morikova ha detto che i loro colpi di avvicinamento dovrebbero essere perfetti.

“Qui è fantastico, le condizioni sono bellissime”, ha detto. “È un peccato che ci sarà un po’ di pioggia, che sarà più morbida di quanto ci aspettassimo.

“Farai comunque un buon test per assicurarti che stia colpendo bene dal tee, e poi vedrai che tipo di alti e bassi puoi fare. Penso che tu possa ottenere alcune bugie dure qui.”

Morikawa affronterà il curriculum giocando al fianco dell’ex numero uno del mondo Rory McIlroy, mentre sarà in campo anche il favorito di casa e il campione senior Hideki Matsuyama.

“Il golf è golf, giochiamo quattro giorni alla settimana, ogni settimana è diversa. Non sai mai come giocherà qualcuno, questo è ciò che rende il nostro gioco fantastico”, ha detto Morikawa.

READ  I festival delle fiamme paralimpici iniziano mentre il virus si diffonde in Giappone

“Alcuni dei migliori giocatori al mondo sono molto coerenti. Quando metti questo su una piattaforma, chi può andare avanti?”

(Segnalazione di Rohit Nair a Bangalore, montaggio di Ed Osmond)