Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’umore dei produttori di agosto in Giappone sale al massimo degli ultimi 7 mesi – Reuters Tankan

  • Indice di fiducia dei produttori di agosto +13 rispetto a luglio +9
  • Indice del settore dei servizi di agosto +19 vs +14 di luglio
  • Prospettive di novembre dei produttori in aumento, servizi piatti

TOKYO, 17 ago (Reuters) – La fiducia delle imprese manifatturiere giapponesi è migliorata ad agosto dopo lo stallo del mese scorso, mentre l’umore delle aziende del settore dei servizi è salito per il secondo mese al punto più alto in quasi tre anni, secondo il sondaggio Reuters Tankan.

Sebbene l’inflazione delle materie prime continui a comprimere i profitti, la domanda sta tornando, secondo le società intervistate nella terza economia mondiale, che lunedì ha registrato un rimbalzo nel prodotto interno lordo di aprile-giugno. leggi di più

La prospettiva di un’ulteriore ripresa, tuttavia, è attenuata dalle pressioni inflazionistiche, da una ricaduta interna del COVID-19 e da prospettive oscure sull’offerta di componenti chiave come i semiconduttori.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

I produttori si aspettavano un leggero miglioramento nei prossimi tre mesi e l’indice delle prospettive delle società di servizi è rimasto piatto ad agosto. Sondaggio 2-12, che segue il sondaggio trimestrale “tankan” della Bank of Japan (BOJ) seguito da vicino.

“La riapertura economica è in corso e i consumi sembrano in ripresa, anche se non siamo privi del rischio che sempre più aumenti dei prezzi possano raffreddare i consumatori”, ha affermato un manager di un’azienda di produzione alimentare nel sondaggio di 495 grandi e medie imprese . , di cui 256 hanno risposto.

L’indice di fiducia dei produttori Reuters Tankan è salito a 13 ad agosto da 9 del mese precedente, segnando il massimo in sette mesi. L’indice del settore dei servizi è salito a 19 dai 14 del mese precedente e ha raggiunto il punto più alto da ottobre 2019.

READ  I casi giornalieri del governo giapponese-19 hanno stabilito un nuovo record con l'intensificarsi dell'epidemia

(Per una tabella dettagliata dei risultati, fare clic su)

I sottoindici per i produttori che si occupano di materie prime come prodotti chimici e raffinerie di petrolio/ceramica hanno registrato incrementi a due cifre, grazie alla robusta domanda di beni legati ai semiconduttori. L’umore delle industrie tessili/cartarie è sceso di 20 punti a causa dei prolungati aumenti dei costi.

Il sottoindice per i produttori di attrezzature per il trasporto è rimasto invariato a meno 38, con alcuni che hanno citato i tagli alla produzione delle case automobilistiche e la carenza di chip come ragioni dello stallo della ripresa.

Tra le imprese del settore dei servizi, le aziende di trasporto/servizi pubblici e i grossisti hanno guidato il miglioramento, in cui più intervistati hanno affermato che uno yen debole sta aumentando i profitti all’estero.

La lettura di “altri servizi”, una categoria che include ristoranti e hotel, è diminuita di 10 punti, poiché i servizi faccia a faccia hanno subito un duro colpo dalla rapida ripresa del COVID-19 in Giappone alla fine del mese scorso, sebbene il governo non abbia ripristinato alcuna restrizione . leggi di più

Sulla prospettiva di tre mesi, i produttori si aspettavano che il loro umore salisse di 2 punti a 15 a novembre, mentre le società di servizi prevedevano che il sentimento sarebbe rimasto stabile a 19, ha mostrato il sondaggio.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazione di Kantaro Komiya

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.