Ottobre 6, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Lo stilista giapponese Yohji Yamamoto torna a SoHo nel rientro negli Stati Uniti – Osservatore commerciale

Il marchio di moda di lusso giapponese Yohji Yamamoto è tornato negli Stati Uniti – a SoHo per l’esattezza – più di un decennio dopo la sua partenza, ha appreso Commercial Observer.

Yohji Yamamoto si è impadronito di 2.300 piedi quadrati per 10 anni Via Wooster 52 all’angolo sud-est di Broome Street, a pochi isolati dal suo ex negozio di SoHo Via Grande 103secondo Immobiliare Sinvin‘S Cristoforo Gufi e Sara Shannonche ha mediato l’affare rispettivamente per l’inquilino e il proprietario.

“È un marchio così iconico”, ha detto Shannon. “[It’s] così eccitante dopo la pandemia che questo marchio abbia un rinnovato interesse per SoHo. ”

L’accordo, concluso alla fine dello scorso anno, ha rappresentato la prima incursione di Yohji Yamamoto nel mercato statunitense dopo i suoi due negozi SoHo chiuso bruscamente nel 2010 in seguito alla dichiarazione di fallimento dello stilista e alla ristrutturazione dell’azienda di moda.

Yohji Yamamoto è stato attratto da SoHo dai più affitti convenienti causati dalla pandemiae il desiderio di servire la sua base di clienti di New York City che faceva affidamento sugli ordini online, ha affermato Owles. Mentre il suo avamposto originale di SoHo è ora la casa di designer di lusso Alexander Wangl’azienda di moda giapponese era entusiasta di tornare ai suoi vecchi ritrovi di quartiere, ha detto Owles.

“Erano un marchio popolare quando Barneys era in circolazione e poiché stai perdendo negozi in quel modo, penso che diventi più importante per i marchi avere la propria presenza”, ha detto Owles. “Dopo così tanto tempo fuori da questo mercato, volevano davvero l’importanza di una posizione d’angolo e alcune grandi finestre in modo da poter creare una presenza molto forte”.

Il progettista si trasferirà in 1.800 piedi quadrati al piano terra e 500 piedi quadrati di seminterrato alla base del condominio di sei piani tra Broome e Grand Street a maggio, ha detto Owles. Lo spazio commerciale era precedentemente occupato da Alveare e coloniache si è trasferito in uno spazio più piccolo a Via Mercer 109 di proprietà dello stesso locatore, iniziative continentali, durante la pandemia.

Owles ha rappresentato Yohji Yamamoto insieme al broker del marchio con sede in Giappone, Consulenti patrimoniali giapponesiKazuhiro Minami.

Celia Young è raggiungibile a [email protected].