Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’Indonesia punta a un miglioramento del 33% degli investimenti entro il 2022 sfruttando il processo delle risorse


Immagine d’archivio: Giacarta, la capitale dell’Indonesia Veduta generale della strada principale del quartiere degli affari dopo l’inizio del periodo di emergenza di due settimane il 24 marzo 2020 a Giacarta, in Indonesia, per prevenire la diffusione della malattia da virus corona (COVID-19 ). REUTERS / Willi Kurniawan

Di Bernadette Christina e Gayatri Suroyo

GIACARTA (Reuters) – L’Indonesia punta a incrementare di un terzo gli investimenti totali quest’anno, spinta dall’afflusso di investimenti nel settore della trasformazione delle risorse, gli investimenti diretti esteri (IDE) sono destinati a crescere del 10% e del 20%, un ministro detto giovedì. .

La più grande economia del sud-est asiatico vuole attrarre 1.200 trilioni di rupie (83,43 miliardi di dollari) di investimenti quest’anno, da fonti nazionali ed estere, a 901.02 trilioni di rupie entro il 2021, ha dichiarato il ministro degli investimenti Pahl Lahadalia in una conferenza stampa online.

L’anno scorso, l’Indonesia ha registrato IDE per 454 trilioni di rupie, con un aumento del 10% dal 2020 a oltre la metà dell’investimento totale. Esclude gli investimenti nei settori del data banking e del petrolio e del gas.

“L’obiettivo prioritario per gli investimenti nel 2022 è menzionare in primo luogo l’enorme visione del nostro Presidente, che è la trasformazione e il ridimensionamento (risorse naturali)”, ha detto il ministro degli investimenti Bahlil Lahadalia in una conferenza stampa.

Gli investimenti nella regione quest’anno includono l’impianto di gas a carbone da 2,3 miliardi di dollari di proprietà del minatore statale Bukit Assam e progetti di batterie per veicoli elettrici del gruppo LG della Corea del Sud e della tecnologia cinese Contemporary Amperex Technology (CADL).

“Quest’anno, alcuni (investitori) si sono impegnati a creare un’attività nel Kalimantan settentrionale, che sarà un importante centro di produzione di allumina e conterrà anche prodotti petrolchimici”, ha affermato Pahl.

READ  Gli hotel giapponesi offrono sale ferroviarie per attirare gli osservatori di treni

Il ministro ha anche esortato la Foxconn, con sede a Taiwan, ad attuare gli investimenti pianificati dall’Indonesia nello sviluppo di auto elettriche.

L’Indonesia, il più grande produttore mondiale di nichel, ha spinto per lo sviluppo dell’industria dei veicoli elettrici come parte di uno sforzo per estrarre più valore dalle sue riserve di minerale. Ha vietato l’esportazione di minerale di nichel nel 2020.

Il presidente Joko Widodo ha affermato di volere che il paese ricco di risorse smetta di esportare bauxite, rame, stagno e oro non trasformati per attirare investimenti.

Il settore dei metalli di base è stato il principale beneficiario degli IDE lo scorso anno, dopo l’estrazione e il trasporto, il deposito e le telecomunicazioni.

Era la seconda fonte di investimenti diretti esteri dopo Singapore, Hong Kong, Cina, Stati Uniti e Giappone.

Nel quarto trimestre, gli IDE sono aumentati del 10,1% su base annua a 122,3 trilioni di rupie.

($ 1 = 14.383.0000 rupie)

(Segnalazione di Gayatri Suroyo e Bernadette Christina Munde; Montaggio di Martin Betty e Ed Davis)

(C) Brevetto Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html