Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’incredibile arte contemporanea del ricamo giapponese | Arte

Tecniche di ricamo tradizionali giapponesi come sashiko sono più pratici che artistici, ma dai un’occhiata a questo nuovo stile di ricamo tosto. Un’ondata di ricamatrici giapponesi sta attirando l’attenzione globale per i design che vanno dall’oscuro e strano fino al comico e carino.

Spinto in parte dall’ascesa di app per la condivisione di foto e immagini come Instagram e TikTok, che hanno dato all’arte una piattaforma globale per parlare da sé, c’è stata una recente ondata di artisti del ricamo giapponesi contemporanei che flettono ago e filo talento.

La tradizionale tecnica di ricamo sashiko

Meunière al burro di celacanto e limone di Genkakulemon

Prendi l’accattivante Genkakulemon AKA 幻覺レモン, che crea pezzi fantasiosi utilizzando ricami 3D e plastilina. La nuova arrivata Chika Mizusawa, che ha tenuto la sua prima mostra a Tokyo meno di un anno fa, ha visto i follower affollare la sua pagina Instagram per i suoi modelli di ricamo surreali e i dettagli del meticoloso processo di ricamo. Il pezzo più popolare di Genkakulemon fino ad oggi è un pesce azzurro brillante con il titolo “Coelacanth Lemon Butter Meunière”. Completare con fette di limone ricamate e lische di pesce in terracotta fatte a mano.

In un post precedente condivide il processo alla base del pezzo squisito, mostrando vari passaggi e dove ha sbagliato. In questo modo i follower possono apprezzare il tempo e lo sforzo che ci vuole in ogni pezzo.

“Il regalo di aragosta fiorita” di Genkakulemon

Altri modelli includono “The Flower-Growing Lobster Present” che presenta un’aragosta rosso brillante – ricamata, ovviamente – risplendente di fiori delicati che strisciano sulla sua schiena. Alludendo all’amore del Giappone per i piatti di pesce, lo espone su un piatto di porcellana.

Il prossimo è il serial-memer, HANA. Con riferimenti dalla cultura pop e argomenti specifici del Giappone, i suoi ricami arrivano con un sorriso. I suoi piccoli e dettagliati lavori includono Napoleon Dynamite, con la sua famigerata t-shirt “Vote for Pedro” e Salvador Dali, risplendente con baffi intrecciati in 3D.

Vota Pedro di HANA

Più vicino a casa la vede ricreare la Torre del Sole di Taro Okamoto, e un altro porta in vita un meme, quello di “Zio Reiwa”. Lo zio Reiwa è l’attuale Primo Ministro Suga, che ha respinto un miliardo di meme, grazie al suo annuncio impassibile dell’inizio dell’era Reiwa.

Dalì di HANA

Dal lato “kawaii” c’è ume.kaori, una ricamatrice professionista con sede a Saitama. Nota per i suoi design kitsch con animali, dai conigli ai gattini e persino alle lontre, tiene regolarmente mostre e pop-up in giro per Tokyo.

Concentrandosi sul 2D, i design delle spille di Kaori incorporano perline, perle e pietre preziose con una svolta. L’opulenza abbonda quando i conigli indossano bikini ingioiellati, i gatti indossano abiti elaborati con collane di perle e portano borse. Altrove, le lontre tengono le gemme al posto della tradizionale conchiglia.

Spille di coniglio di Ume.Kaori

Un altro artista del ricamo che incorpora i materiali nei loro disegni è l’artista e autore, Pieni Sieni.

Notata sul suo blog come “artista del ricamo di perline e feltro”, realizza i fiori di feltro che intreccia nei suoi disegni, che si concentrano su botanici e insetti realistici. È nota per aver ideato un metodo per eseguire il ricamo 3D a mano libera, che insegna come docente nella zona di Ikebukuro a Tokyo.

Tarassaco di PieniSieni

PieniSieni tiene regolarmente mostre del suo lavoro, in cui i visitatori possono ammirare i fiori realistici, che vanno dai realistici denti di leone con radici a mazzi di fiori. Le impazienti ricamatrici di tutto il mondo possono imparare a realizzare i disegni da sole, poiché i suoi libri sono stati tradotti in francese e inglese.

A Portland negli Stati Uniti, Sawako Ninomiya ha tenuto mostre con l’obiettivo di presentare il ricamo giapponese nel mondo dal 2017. Prima della sua esperienza a Portland, Ninomiya ha insegnato ricamo a comunità svantaggiate in India.

Ora tornata in Giappone, fino al 2020 Ninomiya ha diretto la Galleria Tambourin a Tokyo, insegnando ricamo e tenendo mostre delle sue opere. Oggi lavora come consulente e punto di riferimento nel settore della moda per il ricamo a Tokyo. I suoi modelli sono stati indossati da modelle tra cui Serena Motola e sono apparsi per marchi come APC France.

Il suo stile caratteristico è glitch, spesso con figure della cultura pop e artisti come David Bowie e Yayoi Kusama, quest’ultimo che appare con due occhi e mezzo grazie all’effetto block glitch di Ninomiya. Un altro lavoro degno di nota è stata la sua robusta replica della seconda montagna più grande del mondo, il K2, che presentava tanto filo quanto la montagna stessa a 8.611 metri.

In una cultura in cui la tradizione è apprezzata tanto quanto il design contemporaneo, questi artisti stanno lasciando il segno. Alcuni incorporano fiori nei loro disegni, altri hanno più un’atmosfera di cultura pop, tutti sono originali ed eccitanti.

READ  Nelle foto: Japan Figurine Skating Championship