Novembre 30, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Lezione numero due: il professor Pooja elenca il Giappone per insegnare ai bambini a pagare le tasse | Giappone

Il governo giapponese spera che l’attrazione dei bambini per l’attività fisica li aiuti ad apprezzare l’importanza di pagare le tasse man mano che invecchiano.

Molti anni dopo ha versato carburante I libri di testo vanno a ruba, Unko-sensei [Professor Poo] Elencato dall’agenzia delle entrate del Ministero delle Finanze per apparire in un opuscolo come parte di una campagna per apprezzare il ruolo del Tesoro tra i cittadini più giovani del paese.

Disegnato come un’emoji con nome, il personaggio gioca con i baffi a manico e il bicchiere tondo, esplora temi come l’imposta sui consumi, una tassa del 10% sui beni e servizi che i bambini pagano ogni volta che acquistano una busta da dessert. Una delle domande che fa ai bambini nell’opuscolo è: cosa hanno in comune il fiore e la linea? Risposta: il fertilizzante viene utilizzato per coltivare entrambi i prodotti.

Il personaggio dietro Opuscolo, Da distribuire alle scuole primarie in tutto Giappone, È ben noto ai milioni di bambini ai quali va ringraziato per la sua capacità di memorizzare centinaia di caratteri kanji.

La serie di libri di studio sui kanji con Unko-sensei è stata un successo nel 2017 quando è stata pubblicata dalla Bunkyosha Publishing Company.

Secondo l’editore, i libri hanno venduto circa 5 milioni di copie, il che significa che due studenti delle scuole elementari giapponesi su tre ne possiedono una copia.

I libri di formazione di Anko Doriru (esercitazioni floreali) ispirati alla fantascienza erano così popolari che i funzionari nei rari corridoi del ministero delle finanze, secondo quanto riferito, li accettarono quando Shuji Yamamoto, il fondatore di Bangyosha ed ex dipendente di Lehman Brothers, si avvicinò loro con l’idea . Unko-sensei per le tasse ora fa quello che ha già fatto per le parti kanji e gli ordini di corsa.

“Speriamo che questi esercizi ispirino gli studenti delle scuole elementari a mostrare interesse per le linee in anticipo”, ha detto un funzionario del ministero al quotidiano Minichi Shimpan.

READ  Le azioni stanno sanguinando pesantemente dopo il peggior sell-off da gennaio