Agosto 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Le donne giapponesi conquistano il podio alle qualificazioni olimpiche di Parigi

Yuto Horigome, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo, è stato l’unico giapponese a raggiungere la finale del World Skate Street Skateboarding a otto uomini di sabato a Roma, arrivando terzo in semifinale con 254,60 punti.

Il portoghese Gustavo Ribeiro guida la squadra maschile nella prima competizione di qualificazione alle Olimpiadi di Parigi con 262.50 seguito dall’americano Nyjah Huston con 255.00. Due pattinatori giapponesi hanno saltato la finale: il quindicenne Toa Sasaki è arrivato 10° e l’olimpionico di Tokyo Yukito Aoki è arrivato 12°.

Funa Nakayama del Giappone in azione durante la finale femminile del World Street Skateboarding Rome 2022 al Parco del Colle Oppio a Roma, Italia, il 3 luglio 2022. (Getty/Kyodo)

Horigome, che ha concluso i quarti di finale all’11° posto, ha segnato 87,39 con la seconda delle sue due run, seguita da solidi punteggi delle prime due delle sue cinque prese.

“Sono stato in grado di pattinare bene”, ha detto il 23enne. “Farlo con i miei trucchi migliori faceva parte del mio piano di gioco. È positivo che mi sia sentito bene a eseguirli”.

Horigome ha dato il meglio di sé nella sua seconda manche senza errori che includeva il suo caratteristico nollie backside 270, anche se sembra che stia affrontando un infortunio alla gamba prima della finale di domenica.

“Non so come andranno le cose domani. Voglio usare alcune tecniche che non ho ancora mostrato in finale”, ha detto.

Il giapponese ha dominato le semifinali femminili con cinque qualificazioni per la finale. La medaglia di bronzo di Tokyo Funa Nakayama ha ottenuto il primo posto a 252.41, con Rizu Akama terzo, Coco Yoshizawa quarto, Momiji Nishiya quinto e Yumeka Oda sesto.

READ  Le compagnie aeree stanno lottando per riprogrammare a causa delle preoccupazioni sul rilascio di US5G