Ottobre 20, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Le azioni giapponesi convertono i primi guadagni in vista della formazione del nuovo governo

TOKYO, 4 ottobre (Reuters) – Le azioni giapponesi hanno convertito i primi guadagni lunedì, con gli avvertimenti in vista della formazione di un nuovo governo e le preoccupazioni per la crisi del debito cinese che superano il sentimento positivo della decisione forte di Wall Street della scorsa settimana.

Il titolo Nikkei ha perso in media l’1,14% a 28.441,89 entro le 0206 GMT, portando a un calo delle scorte di tecnologia e spedizione. Nella seduta precedente era salito all’1,16% dopo cinque perdite consecutive. Il più ampio Topix è sceso dello 0,72% a 1.972,09.

“Il mercato ha iniziato a scendere non appena la sessione ha raggiunto il suo picco. Questa è una mossa comune quando la pressione delle vendite è forte”, ha affermato Tomochiro Kubota, analista di mercato senior presso Matsui Securities.

“Il mercato sta vivendo tre volte il dolore, la recessione cinese e i problemi di bilancio degli Stati Uniti. Inoltre, non possiamo aspettarci una politica monetaria dal nuovo governo giapponese come se fossimo in apenomia”.

La crisi del debito di Evergrande ha continuato a mettere in dubbio la crescita economica della Cina, mentre il destino delle spese primarie dell’amministrazione Biden non è ancora chiaro.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida dovrebbe entrare ufficialmente in carica lunedì, ma i partecipanti al mercato affermano che non è ancora stato in grado di attrarre investitori.

Il produttore di apparecchiature per la produzione di chip Tokyo Electron ha ulteriormente ridotto il Nikkei del 3,21%. L’investitore in start-up tecnologico Softbank Group è sceso del 2,52%, mentre il produttore di robot Fanuk ha perso il 3,91%.

Gli esportatori di spedizioni sono scesi dell’8,24% mentre Kawasaki Kitchen ha perso l’8,59%.

READ  Ora, con l'eruzione di questa settimana, la squadra degli Stati Uniti si unisce al Giappone contro l'UE in una nuova linea | Mondo | Notizia

Gli operatori dei grandi magazzini sono aumentati dopo che le operazioni di emergenza Kovit-19 in Giappone sono state eliminate la scorsa settimana, con Iseton Mitsukoshi Holdings in rialzo del 4,55%, J.C. Le vendite al dettaglio anteriori sono aumentate del 4,39% e Takashimaya del 3,86%.

Le compagnie aeree sono aumentate del 2,49%. (Relazione di Junko Fujita; Montaggio di Supranshu Sahu)