Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’aristocratico di lingua giapponese guida l’offensiva del fascino per corteggiare i turisti

Un aristocratico di lingua giapponese sta conducendo un’offensiva di charme per attirare turisti dal Paese del Sol Levante nel Galles del Nord.

Uno dei momenti salienti di un viaggio su misura per i ricchi visitatori giapponesi sarà una visita guidata nella loro lingua da parte di Lord Mostyn della sua storica dimora signorile del XV secolo, Mostyn Hall nel Flintshire.

La tenuta di 6.000 acri comprende anche la località balneare di Llandudno, che fa anche parte del tour The Road of Castles in Wonderland, progettato da North Wales Tourism appositamente per il mercato giapponese.

Lord Gregory Mostyn, il settimo barone Mostyn, è già una specie di celebrità in Giappone.

Gli stretti legami della sua famiglia con il paese dell’Asia orientale risalgono all’inizio del XX secolo e al fascino di Lady Augusta Mostyn, nuora del secondo barone Mostyn, per tutto ciò che è giapponese.

Poiché si sentiva troppo vecchia e fragile per andare lei stessa, Lady Augusta suggerì che suo figlio Llewelyn, il terzo barone, e sua moglie e i suoi figli, avrebbero dovuto visitare il Giappone e intraprendere un tour importante.

Ma quando Gregory Mostyn iniziò a frequentare una ragazza giapponese mentre era all’università, questa parte della storia della famiglia era stata dimenticata da tempo.

Per coincidenza, tuttavia, mentre la relazione non è durata, la sua storia d’amore con il Giappone è cresciuta negli anni.

Poi, nel 2015, uno dello staff della Mostyn Hall ha scoperto un album di famiglia unico di immagini e storie che tracciava il viaggio del 1908.

Ha ispirato l’attuale Lord Mostyn a ricreare la visita originale e prendere nuove versioni di tutte le foto scattate dai suoi antenati per il suo album aggiornato, anche soggiornando negli stessi hotel un secolo dopo.

READ  SCERS investe in immobili non principali in Giappone tramite Seven Seas | Notizia

Da allora, è apparso diverse volte alla televisione giapponese, incluso un servizio sul popolare canale TVS sull’incredibile storia di lui che ha seguito le orme dei suoi antenati che è stato visto da 14 milioni di telespettatori.

Ora è altrettanto appassionato di collaborare con il Turismo del Galles del Nord per portare più visitatori giapponesi nel Galles del Nord.

Fa parte di un’importante campagna internazionale per attirare visitatori stranieri nella regione dopo l’allentamento delle restrizioni Covid.

Uno degli obiettivi dell’iniziativa multilingue, finanziata dal braccio turistico del governo gallese, Visit Wales, è garantire che i viaggiatori provenienti dall’estero possano godere di un caloroso benvenuto e di informazioni gallesi nella propria lingua.

Altri paesi presi di mira includono nazioni europee come Germania, Spagna e Francia insieme a visitatori provenienti da Cina e India.

Come parte della campagna, il turismo del Galles del Nord si baserà sui legami esistenti con il Giappone che sono stati forgiati attraverso il gemellaggio dei castelli di Conwy e Himeji nel 2019.

Il tour per i visitatori giapponesi includerà anche i siti patrimonio mondiale dell’UNESCO dell’acquedotto di Pontcysyllte, i castelli normanni di Conwy e Caernarfon e i paesaggi di ardesia appena incoronati del Galles nord-occidentale.

Secondo Lord Mostyn, non vede l’ora di accogliere i turisti giapponesi a Mostyn Hall – insieme al suo giardino giapponese – e di intrattenerli con racconti nella loro lingua sulla sua storia avvincente.

Tra le storie che saranno presenti nella visita guidata c’è la fuga per un pelo di Henry Tudor, conte di Richmond, e quella che è commemorata in un gigantesco dipinto a olio nella sala.

Il re Enrico VII si nascondeva a Mostyn Hall quando i soldati di Riccardo III vennero a cercarlo solo per farlo scappare attraverso la finestra sul retro, permettendogli di cambiare il corso della storia.

READ  Honda è la prima casa automobilistica giapponese a vendere auto localmente online

I visitatori avranno anche la possibilità di ammirare quella che si ritiene essere la seconda più antica collezione continua di ritratti di famiglia del Galles, seconda solo alla famiglia reale, e che risale al 1617.

Lord Mostyn ha detto:

“Penso che con i turisti giapponesi che arrivano, è piuttosto unico perché una cosa è venire in una casa storica dove ti viene offerto un tour dalla persona che vive lì, ma anche per loro condurre il tour in giapponese è qualcosa altro.

“Amo moltissimo il Galles e il Giappone. È solo un mio sogno avvicinare entrambi i paesi.

“Il Giappone non ha queste proprietà terriere storiche. Avevano l’aristocrazia in passato, ma in Gran Bretagna siamo piuttosto unici perché abbiamo ancora l’aristocrazia ma anche le case, quindi per qualcuno che viene dal Giappone è davvero strabiliante per loro. “

“Sono lieto che il turismo del Galles del Nord abbia visto il potenziale per creare questi legami con il Giappone, per il reciproco vantaggio e per essere uno dei loro ambasciatori ufficiali. È un grande onore”.

Jim Jones, amministratore delegato di North Wales Tourism, è stato estremamente grato a Lord Mostyn per aver contribuito a cementare i crescenti legami con il Giappone e anche al governo gallese per il finanziamento di questa campagna.

Egli ha detto:

“Questa è un’esperienza assolutamente unica che non puoi ottenere in nessuna parte del mondo e sono davvero entusiasta di riavviare il nostro rapporto con il Giappone.

“Immagino che le persone in Giappone, così come nel resto dell’Asia, abbiano un disperato bisogno di venire nel Regno Unito per una vacanza, quindi dobbiamo conquistare parte di quel mercato.

“Stiamo davvero cercando visitatori facoltosi che vogliono restare perché spendono più soldi e si immergono totalmente nell’esperienza del Galles del Nord”.

La campagna è anche sostenuta da Emiko Corney, che viene dalla città giapponese di Yokohama e ora vive a Betws y Coed.

READ  Volocopter porterà i veicoli eVTOL in Giappone nel 2023 con voli di prova generali

Emiko, che è anche ambasciatore del turismo per il Galles del Nord, ha dichiarato:

“Sono sicuro che i visitatori giapponesi verranno a frotte perché rimarranno incantati dalla storia e dal patrimonio della regione.

“È qualcosa che mi appassiona perché voglio portare più giapponesi in questo bellissimo posto.

“Il Galles del Nord ha assolutamente tutto da offrire ai visitatori e le connessioni tra Lord Mostyn e il Giappone sono un dono assoluto per l’industria del turismo”.