Novembre 30, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’ANA giapponese declassa la visione per l’intero anno nonostante la breve perdita di 1H

Il 27 ottobre 2020, all’aeroporto internazionale di Tokyo, comunemente noto come aeroporto Haneda di Tokyo, in Giappone, un membro dell’equipaggio di terra cammina vicino a un aereo All Nippon Airways (ANA) con un focolaio di virus corona (COVID-19). REUTERS / Kim Kyung-hoon

  • $ 1 miliardo di perdita operativa rispetto alla metà dell’anno precedente
  • Il recupero delle esigenze di viaggio richiederà più tempo del previsto
  • I profitti dovrebbero tornare nel quarto trimestre

Tokyo, 29 ottobre (Reuters) – La più grande compagnia aerea giapponese, ANA Holdings Inc. (9202.d)Venerdì, il primo semestre, che è stato più debole del previsto a causa delle restrizioni ai viaggi, dovrebbe registrare un calo dell’utile operativo per l’esercizio in corso, in calo rispetto alla precedente previsione sull’utile.

La compagnia aerea ha registrato una perdita operativa ridotta di 116 miliardi di yen (1,02 miliardi di dollari) per il semestre conclusosi il 30 settembre, in calo rispetto alla perdita di 280,95 miliardi di yen dell’anno precedente e beneficiando della forte domanda di scorte.

Ana, che ha registrato perdite per sette trimestri consecutivi, ha affermato di aspettarsi di tornare in utile nel quarto trimestre a causa di una prevista ripresa della domanda di viaggi.

Ma per i 12 mesi terminati a marzo 2022, prevede di registrare una perdita operativa di 125 miliardi di yen, in calo rispetto alla precedente previsione di 28 miliardi di utile operativo.

Prima dell’aggiornamento, gli analisti avevano stimato l’utile operativo per l’intero anno a 89,7 miliardi di yen, sulla base di una media di otto previsioni, secondo i dati di Refinitiv. Per saperne di più

“La previsione rivista riflette i risultati secondo cui le entrate della seconda metà non saranno sufficienti per coprire il deficit di entrate nella prima metà dell’anno finanziario”, ha affermato la compagnia aerea in una nota.

READ  L'artista giapponese crea sculture di carte come la vita

Il Giappone ha revocato lo stato di emergenza nella maggior parte del paese alla fine del mese scorso. Sebbene il turismo interno si stia lentamente riprendendo, non vi è alcuna indicazione che i viaggi internazionali, in particolare il turismo in entrata, torneranno in gran numero in qualsiasi momento.

Il paese è ancora soggetto a rigide normative che vietano l’ingresso alla maggior parte degli stranieri, compresi turisti e viaggiatori d’affari.

Le aziende nel settore del turismo e dei viaggi in particolare hanno fallito perché le Olimpiadi di Tokyo 2020 si sono svolte la scorsa estate dopo un anno di ritardo senza spettatori o turisti internazionali.

L’evento è stato inizialmente visto come un’attrazione turistica per il Giappone, che negli ultimi anni ha aumentato gli sforzi per attirare più turisti internazionali per dare il via alla cattiva economia nazionale.

(1$ = 113.5800 yen)

la dichiarazione di Maggie Shiraki; Scritto da David Dolan e Jamie Fried; Montaggio di Clarence Fernandez e Christopher Cushing

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.