Novembre 30, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’ambasciatore del Giappone si ritira dalla conferenza stampa degli Stati Uniti sulla disputa sull’isola con l’ambasciata coreana

Il vice segretario di Stato Wendy Sherman è partito il 18 agosto 2021, dopo aver parlato della situazione in Afghanistan presso il Dipartimento di Stato a Washington, DC. Via Andrew Hornick / Piscina REUTERS

WASHINGTON, 17 novembre (Reuters) – Il viceministro degli Esteri giapponese si è ritirato da una conferenza stampa prevista per mercoledì con gli alleati sudcoreani e statunitensi per una disputa tra i due alleati statunitensi.

In assenza del primo viceministro degli Esteri sudcoreano Choi Jong Kun e del viceministro degli Esteri giapponese Togo Mori, ha incontrato per tre ore il vicesegretario di Stato americano Wendy Sherman.

Sherman ha iniziato osservando che “alcune differenze bilaterali tra il Giappone e la Repubblica di Corea continuano a essere risolte”, ma che la cancellazione della conferenza stampa congiunta non era correlata al precedente incontro tripartito, che “ha interpretato (e) significa”.

I tre funzionari hanno discusso della navigazione e dell’invasione del Mar Cinese Meridionale e del loro impegno a sostenere i valori democratici e i diritti umani, e hanno riaffermato il loro impegno a mantenere una regione indo-pacifica inclusiva, indipendente, pacifica, stabile e aperta, ha affermato Sherman. .

Il portavoce dell’ambasciata giapponese Masashi Mizobuchi ha dichiarato martedì che il Giappone si è “fortemente opposto” alla visita del capo della polizia sudcoreana nelle isole contese di Tokashima in Giappone. Il gruppo di rocce vulcaniche portate dal vento è controllato da Seoul, che le chiama Tokyo, ma anche Tokyo ne rivendica la proprietà.

“In queste circostanze, abbiamo deciso che tenere una conferenza stampa congiunta è inappropriato”, ha detto Mizobouchi in una e-mail.

L’ambasciata sudcoreana a Washington non ha risposto a una richiesta di commento.

READ  Highlights: USA 90-75 Giappone nella finale di basket femminile a Tokyo 2020 | 08/08/2021

C’è anche una relazione tra i due paesi Consumati L’occupazione giapponese del Giappone nel 1910-1945 costrinse molte donne coreane a lavorare nei suoi bordelli in tempo di guerra, comprese le “donne di conforto”. La controversia storica ha innescato negli ultimi anni restrizioni commerciali tit-for-tat.

Segnalato da Humeyra Pamuk e Simon Lewis; Report aggiuntivo di David Bronstrom; Montaggio di Stephen Coates e Peter Cooney

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.