Novembre 30, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’Alta Corte di Tokyo rifiuta la pillola per avvelenamento Tokyo Kikai



Immagine del file: il logo di Tokyo Kigai Cheesakusho Ltd. sarà esposto presso la sede dell’azienda a Tokyo, in Giappone, il 21 ottobre 2021. REUTERS / Issei Kato

TOKYO (Reuters) – L’Alta Corte di Tokyo ha respinto martedì un ricorso di Asia Development Capital contro l’uso di una pillola avvelenata pianificato dalla Tokyo Kikai Sisakusho Ltd., secondo una sentenza del tribunale vista da Reuters.

Questa decisione potrebbe destare preoccupazione tra gli investitori stranieri e gettare un’ombra sul futuro degli sforzi di acquisizione ostili nella terza economia più grande del mondo.

Asia Development Capital (ADC), che in poche settimane ha acquisito una quota del 40% in Tokyo Kigai Cheesakusho come principale azionista, ha cercato di impedire al produttore di stampa di giornali di rilasciare la pillola avvelenata.

Gli azionisti di Tokyo Kigai hanno concordato di emettere nuove azioni, esclusa ATC, che impedirà al fondo di diluire e acquisire azioni.

L’Adc aveva già tentato di bloccare l’emissione di azioni, ma la richiesta di ordinanza restrittiva è stata respinta dal tribunale di primo grado. Ha poi fatto appello all’Alta Corte di Tokyo, che lo ha respinto martedì.

Il successo di Tokyo Kigai ha il potenziale per rendere più facile l’uso di pillole avvelenate da parte di altre aziende giapponesi.

(Relazione di Magiko Yamazaki, di Ju-Min Park; Montaggio di Kirsten Donovan)

(C) Copyright Thomson Reuters 2021. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.reuters.com/en/copyright.html

Reuters
Giappone
Asia

READ  La nuotatrice olimpica giapponese Ohashi ha vinto l'oro nei 200 m misti femminili