Maggio 24, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La domanda di veicoli elettrici in Giappone è in aumento, gli OEM JDM non forniscono

Gli acquirenti di auto giapponesi nove volte su dieci preferiranno acquistare sul mercato nazionale per supportare i loro marchi locali, che di solito offrono i veicoli più adatti alle preferenze locali. Tuttavia, poiché i produttori del mercato interno giapponese (JDM) sono rimasti indietro quando si tratta di veicoli elettrici, le case automobilistiche non JDM stanno intervenendo per soddisfare la domanda.

Reuters racconta la storia di Narumi Abe, un trentenne Tokio nativo che gestisce un’azienda che vende prodotti agricoli. Stava cercando un veicolo elettrico e ha fatto qualcosa che fanno pochissimi acquirenti di auto giapponesi (solo un acquirente su dieci), ovvero ha acquistato un marchio straniero, dopo aver ristretto la sua scelta a un Peugeot e-208 e il costruito localmente Honda e.

Abe ha scelto la prima semplicemente perché ha una migliore autonomia, ed è sicuramente una scelta presa in considerazione da tutti gli acquirenti di auto giapponesi che cercano una piccola auto elettrica con buone specifiche. I due veicoli elettrici giapponesi in offerta in questo momento, la Honda e e la Mazda MX-30 sono entrambi veicoli elettrici di fascia bassa che semplicemente non attirano acquirenti come i modelli rivali che possono viaggiare di più con una sola carica.

I veicoli elettrici in Giappone costituiscono solo un numero molto esiguo di auto nuove acquistate nel paese, ma sempre più persone stanno abbandonando gli ibridi che guidano da anni alla ricerca di veicoli elettrici puri avvincenti (che non trovano in nessuna casa automobilistica locale showroom). Secondo la fonte, il numero di veicoli elettrici importati è più che raddoppiato nel 2021 rispetto al 2020 e la tendenza dovrebbe continuare quest’anno.

READ  Il Giappone ha reclutato i primi nuovi astronauti in 13 anni

Degli 8.610 veicoli elettrici stranieri venduti in Giappone nel 2021, oltre la metà lo era Teslama Volkswagen Anche i veicoli elettrici erano tra i più popolari. Quest’anno segna anche il ritorno di Hyundai in Giappone, dopo che la casa automobilistica coreana se n’è andata a causa delle scarse vendite circa 12 anni fa – ora sta tornando con il talentuoso Ioniq 5 EV e il crossover a celle a combustibile a idrogeno Nexo.