Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La decisione sulla CBDC del Giappone sarà presa in un referendum? – Approfondimenti sui libri contabili

Ieri Uchina Shinichi, Direttore Esecutivo della Banca del Giapponeha parlato del lavoro della banca centrale su una valuta digitale della banca centrale al dettaglio (CBDC).

Tre punti chiave includono:

  • La decisione di emettere un CBDC non spetta alla banca centrale ma al popolo giapponese.
  • Una motivazione chiave per un’emissione di CBDC sarebbe quella di evitare la potenziale adozione diffusa delle stablecoin Yen.
  • Gli studi di fase 2 della CBDC pianificano di esplorare l’aggregazione dei saldi CBDC che sono stati distribuiti tramite più intermediari.

Un referendum sullo yen digitale?

Nel suo intervento al Comitato di coordinamento sulla valuta digitale della banca centrale, il sig. Uchida ha dichiarato: “La decisione se emettere o meno una CBDC non può essere presa dalla Banca né dal solo settore finanziario. Dovrà essere un giudizio del popolo giapponese”.

Ora ciò potrebbe significare che il Giappone intende tenere un referendum sullo yen digitale. Oppure potrebbe essere un problema di traduzione e la differenza tra emissione contro adozione. Tuttavia, la traduzione inglese era la versione ufficiale della Banca del Giappone.

Motivazioni CBDC: I pericoli delle stablecoin

Le preoccupazioni della Banca del Giappone monete stabili non sono gli stessi articolati da altre banche centrali, che spesso si concentrano sulla fragilità e potenziale instabilità delle stablecoin.

Il Giappone considera i pagamenti in stablecoin intrinsecamente non redditizi. E quindi la preoccupazione principale è cosa faranno gli emittenti di stablecoin per fare soldi. Mentre altri hanno sollevato questo problema, questo era il sig. Il punto chiave di Uchinda.

È probabile che un emittente di stablecoin offra pubblicità, venda i dati degli utenti e cerchi di bloccare i clienti. Il risultato potrebbe essere la frammentazione del mercato e il dominio del mercato.

READ  Caffè, tè e lamentele al caffè anti-procrastinazione del Giappone

La piattaforma svedese di pagamento mobile SWISH è una risposta per condividere il costo dei pagamenti non redditizi tra i giocatori privati. E un CBDC è un’altra strada. Ironia della sorte, la banca centrale svedese non sembra del tutto a suo agio con il predominio di SWISH.

Quello che non è stato menzionato è un problema di tempistica. In assenza di un CBDC, le singole organizzazioni potrebbero mirare a diventare il player dominante delle stablecoin.

Inoltre non è stata citata l’iniziativa privata giapponese con molte delle più grandi banche e società private del Giappone che esplorano le valute digitali Yen emesse dalle banche, il Forum sulla valuta digitale. Prevede di commercializzare la soluzione l’anno prossimo.

Prove dello yen digitale di fase 2

Il secondo round di prove sullo yen digitale che è stato avviato di recente testerà la distribuzione di una CBDC tramite più intermediari. Ma più di questo, esplorerà l’aggregazione del CBDC ricevuto tramite diverse fonti. La logica è che se la piattaforma di un intermediario è inattiva, dovresti comunque essere in grado di utilizzare il CBDC.

Ciò è anche necessario per imporre eventuali limiti alle transazioni o ai saldi che potrebbero essere desiderabili per proteggere il sistema bancario. Il Giappone non prevede che una CBDC guadagni interessi o imponga tassi di interesse negativi. È stato anche notato che un CBDC con interesse negativo è “operativamente irrealistico finché esiste ancora la liquidità”.

Infine, la Bank of Japan vuole garantire che qualsiasi potenziale CBDC non sia troppo unico e sia coerente con gli standard globali.

Ciò è probabilmente in parte dovuto al fatto che le CBDC sono viste come un percorso per ridurre il costo dei pagamenti transfrontalieri. Anche se attualmente CBDC transfrontaliero le prove sono per CBDC all’ingrosso, incluso il Progetto del ponte M-CBDC (MBridge), Progetto Dunbar e Progetto Giura.

READ  Le azioni asiatiche sono rimaste stabili come guadagni tranquilli, ma il tremore ha mantenuto fermo il dollaro