Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La crociera giapponese Venus chiuderà dopo il viaggio d’addio

Il marchio giapponese Venus Cruise chiuderà la sua attività di crociera all’inizio del 2023, secondo una dichiarazione della compagnia di navi singole.

La compagnia ha detto che il Pacific Venus, con 720 passeggeri, salperà per un viaggio d’addio alla fine dell’anno, partendo da Kobe il 21 dicembre. 27, facendo scalo a Okinawa e tornando il 21 gennaio 4, 2023.

“Vi ringraziamo sinceramente per il vostro patrocinio nel corso degli anni”, ha detto la società, in una breve dichiarazione pubblicata sul suo sito web.

Non ha approfondito il motivo della chiusura della sua attività né il futuro della nave.

La cessazione delle operazioni arriva dopo 33 anni di storia, con la Pacific Venus una delle sole tre navi da crociera battenti bandiera giapponese.

La linea a una nave è di proprietà di un consorzio di operatori di traghetti giapponesi e la Pacific Venus, costruita nel 1998, è la più recente delle tre navi battenti bandiera giapponese, essendo stata costruita a Tokyo presso Ishikawajima (ora IHI Corporation).

Prima della pandemia, la compagnia effettuava circa 25.000 viaggi all’anno su circa 80 crociere, comprese brevi crociere in anteprima e anche grandi viaggi più lunghi.

L’operatore di una nave prevede di trasportare circa 25.000 passeggeri su 80 crociere nel 2013 su una varietà di itinerari partendo da una selezione di homeport giapponesi, a partire da crociere in anteprima di una notte.

La compagnia è stata lanciata nel 1989 e ha iniziato il servizio di crociera nel 1990 con l’Orient Venus, che è stata venduta nel 2005 e ora opera come Aegean Paradise.