Dicembre 6, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La Corea del Nord critica la cooperazione militare Usa-Corea del Sud-Giappone

La Corea del Nord domenica ha criticato gli Stati Uniti, la Corea del Sud e il Giappone per aver spinto per rafforzare la loro cooperazione militare trilaterale contro il Nord, avvertendo che la mossa sta sollecitando urgenti richieste al Paese di rafforzare le sue capacità militari.

La Corea del Nord ha citato a lungo quella che chiama ostilità da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati come motivo per perseguire un programma nucleare. La dichiarazione di domenica arriva quando i vicini della Corea del Nord affermano che il paese è pronto per il suo primo test nucleare in cinque anni come parte della sua provocatoria serie di test sulle armi di quest’anno.

“La situazione prevalente richiede più urgentemente di rafforzare la difesa del Paese per far fronte attivamente al rapido aggravamento del contesto di sicurezza della penisola coreana e del resto del mondo”, ha affermato in una nota il ministero degli Esteri nordcoreano, senza approfondire come aumenterebbe la sua capacità militare.

La dichiarazione ha messo in discussione un incontro trilaterale tra i leader statunitensi, sudcoreani e giapponesi a margine di un vertice della NATO la scorsa settimana, durante il quale hanno sottolineato la necessità di rafforzare la loro cooperazione per affrontare le minacce nucleari nordcoreane.

“Gli amministratori delegati di Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud hanno messo insieme le loro teste per il confronto con (Corea del Nord) e hanno discusso le pericolose contromisure militari congiunte contro di essa, incluso il lancio di esercitazioni militari congiunte tripartite”, si legge nella nota.

La Corea del Nord considera le esercitazioni militari guidate dagli Stati Uniti nella regione, in particolare quelle con la rivale Corea del Sud, come una prova di invasione, sebbene Washington e Seoul abbiano ripetutamente affermato di non avere alcuna intenzione di attaccare il Nord.

READ  Naomi Osaka balla per le strade di Tokyo al suo ritorno in Giappone

Durante il recente incontro trilaterale, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è detto “profondamente preoccupato” per i continui test di missili balistici della Corea del Nord e per gli apparenti piani per condurre un test nucleare. Il presidente sudcoreano Yoon Suk Yeol ha affermato che l’importanza della cooperazione trilaterale è cresciuta di fronte al programma nucleare avanzato della Corea del Nord, mentre il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha affermato che le esercitazioni antimissilistiche congiunte sarebbero importanti per scoraggiare le minacce nordcoreane.

All’inizio di giugno, i capi della difesa di Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone hanno deciso di riprendere le loro esercitazioni combinate di allerta missilistica e localizzazione come parte dei loro sforzi per affrontare l’escalation dei test sulle armi della Corea del Nord.

La dichiarazione nordcoreana ha accusato gli Stati Uniti di esagerare le voci sulle minacce nordcoreane “per fornire una scusa per raggiungere la supremazia militare sulla regione Asia-Pacifico, compresa la penisola coreana”.

Funzionari statunitensi hanno affermato che Washington non ha intenzioni ostili nei confronti di Pyongyang e l’hanno esortata a tornare ai colloqui sul disarmo senza alcuna precondizione. La Corea del Nord ha respinto l’apertura degli Stati Uniti, dicendo che si concentrerà sul rafforzamento del proprio deterrente nucleare a meno che gli Stati Uniti non abbandonino le loro politiche ostili nei confronti del Nord, un apparente riferimento alle sanzioni economiche guidate dagli Stati Uniti e al suo regolare addestramento militare con la Corea del Sud.

La Corea del Nord ha affermato che il recente vertice della NATO dimostra un presunto piano degli Stati Uniti per contenere la Russia e la Cina ottenendo la “militarizzazione dell’Europa” e formando un’alleanza simile alla NATO in Asia. Ha affermato che “le mosse militari sconsiderate degli Stati Uniti e delle sue forze vassalli” potrebbero portare a conseguenze pericolose come una guerra nucleare che si svolge simultaneamente sia in Europa che nell’Asia-Pacifico.

READ  I 10 migliori anime isekai, secondo il sondaggio dei fan giapponesi

Pyongyang ha spesso rilasciato una simile retorica bellicosa e ha messo in guardia sul pericolo di una guerra nucleare in tempi di accresciute animosità con Washington e Seoul.