Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La compagnia aerea giapponese ANA prevede di stringere la cintura prima dell’aumento delle tariffe – CEO entrante


FILE FOTO: All Nippon Airways (ANA) Holdings Inc. il prossimo Presidente e CEO Koji Shibata partecipa a una conferenza stampa a Tokyo, in Giappone, il 10 febbraio 2022. REUTERS / Issei Kato

Di Satoshi Sugiyama e Maki Shiraki

TOKYO (Reuters) – L’operatore aereo giapponese ANA Holdings Inc aumenterà le tariffe aeree solo come ultima risorsa per coprire i cambiamenti delle rotte europee, ha affermato mercoledì il suo amministratore delegato entrante, aggiungendo che si concentrerà prima sul rafforzamento della cintura.

Koji Shibata, che assume la guida della società madre di All Nippon Airways (ANA) dal 1 aprile, ha anche detto a Reuters in un’intervista che la crisi in Ucraina ha avuto finora un impatto limitato sugli utili, poiché la compagnia aerea aveva già ridimensionato voli internazionali a causa del COVID-19.

I suoi commenti sono gli ultimi a illustrare la spinta delle aziende giapponesi a evitare aumenti dei prezzi, nonostante il costo in aumento del carburante e delle materie prime. Anni di deflazione hanno reso i consumatori giapponesi estremamente sensibili agli aumenti dei prezzi e costretto le aziende a evitare di aumentare i prezzi, prolungando il malessere economico.

“Faremo tutto il possibile” per evitare aumenti dei prezzi a seguito del cambio delle rotte europee, ha affermato Shibata.

“Ma potremmo trovarci in una situazione in cui dovremo aumentare leggermente le tariffe aeree per compensare l’importo che non possiamo coprire con la riduzione dei costi”.

ANA, come altre compagnie aeree in tutto il mondo, ha cambiato le sue rotte sull’Europa dopo l’invasione della Russia. Le turbolenze politiche hanno sollevato incertezze e fatto salire i prezzi del petrolio.

Shibata, tuttavia, ha affermato che l’aumento del prezzo dell’energia ha un impatto limitato grazie alla copertura per i voli nazionali e ai supplementi per i voli internazionali.

READ  La barca di Hori parte per gli Stati Uniti per un viaggio transpacifico in solitaria

Le compagnie aeree stanno anche vacillando per il crollo dei viaggi internazionali innescato dalla pandemia di COVID.

Ci vorranno circa due anni prima che la domanda di voli internazionali torni al livello pre-pandemia, a seconda di come si svilupperanno le restrizioni all’ingresso del Giappone legate al COVID, che verranno gradualmente allentate, e la crisi ucraina.

(Segnalazione di Satoshi Sugiyama e Maki Shiraki; Montaggio di David Dolan, John Stonestreet Montaggio di Louise Heavens)

(c) Copyright Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html