Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Jess Park ‘sopraffatto’ dal gol del debutto a fuoco rapido nella vittoria dell’Inghilterra sul Giappone

Jess Park (a destra) festeggia con i compagni di squadra

Jess Park ha faticato a riassumere le sue emozioni dopo aver segnato pochi secondi nel suo debutto con l’Inghilterra per coronare un’amichevole vinta 4-0 sul Giappone.

Una vittoria che porta l’imbattibilità delle Lionesse a 25 partite era già assicurata dopo i gol di Rachel Daly, Chloe Kelly ed Ella Toone, ma la 21enne Park è arrivata a rubare i riflettori, segnando con il suo secondo tocco 79 secondi dopo l’arrivo acceso acceso come sostituto.

“Sono un po’ sopraffatto in questo momento”, ha detto Park su ITV. “È assolutamente incredibile. Sono così onorato di poter giocare per il mio paese e di segnare un gol. Lo sognavo da quando ero una ragazzina ed è diventato realtà.

“La mia testa è andata, sono così felice.”

Park, in prestito all’Everton dal Manchester City, ha colpito a casa dopo che il collega sostituto Ebony Salmon aveva usato la sua forza per battere Moeka Minami sulla fascia destra.

“(Sarina Wiegman) mi ha appena detto di divertirmi, divertirmi e fare il tuo ruolo”, ha aggiunto Park. “Ebs ha fatto tutto il lavoro per me e dovevo solo inserirlo.”

Era il secondo assist di Salmon di un cameo durato solo 26 minuti, ma l’Inghilterra aveva gettato le basi di questa vittoria prima dell’introduzione dei sostituti.

Daly ha iniziato come terzino destro, ma la versatile giocatrice dell’Aston Villa ha affermato ancora una volta che la sua causa avrebbe iniziato in attacco con il modo in cui ha preso il primo tempo alla fine del primo tempo.

Ella Toone segna per l'Inghilterra
Ella Toone è stata anche tra i marcatori dell’Inghilterra (Jose Breton/PA)

La vittoria sul Giappone è un altro indicatore chiave per i campioni d’Europa in vista della Coppa del Mondo della prossima estate.

La squadra di Wiegman ha ora battuto tutte e quattro le nazioni che hanno vinto in precedenza la Coppa del Mondo – una lista a cui sperano di unirsi il prossimo anno – e ha ottenuto questa vittoria nonostante abbiano perso giocatori del calibro di Lucy Bronze, Alex Greenwood, Lauren Hemp e Fran Kirby.

“Penso che abbiamo giocato un’ottima partita, è stata una partita interessante con tanto calcio perché ovviamente volevano giocare anche a calcio”, ha detto Wiegman.

Hanno giocato in una forma che non abbiamo avuto molto contro di noi ed è stato bello allenarsi. Poi l’hanno cambiato nel secondo tempo e sono tornati indietro, quindi ci siamo dovuti adattare.

“E’ stato bello vedere i diversi giocatori ei sostituti entrare e fare un buon lavoro.

“(Park) ha giocato solo due minuti, quindi non posso davvero dire come abbia giocato, ma abbiamo visto due cose. C’è stata una palla lunga e abbiamo visto la forza di Ebony Salmon, il suo ritmo per vincere la palla e poi Jess dice: “Devo essere lì e portare la palla in rete”.

“L’ho vista solo sorridere.”