Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Jack Miller si lancia alla vittoria in Giappone mentre i contendenti al titolo soffrono

L’australiano Jack Miller ha ottenuto un’enfatica vittoria a Motegi domenica nella prima MotoGP giapponese dal 2019 in un giorno da dimenticare per i contendenti al titolo.

Il pilota Ducati è scattato dalla settima posizione in griglia per conquistare la sua quarta vittoria in MotoGP, staccando la bandiera a scacchi di oltre tre secondi dal sudafricano Brad Binder. Terzo lo spagnolo Jorge Martin.

LEGGI ANCHE | Novak Djokovic fa un ritorno alla moda alla Laver Cup mentre Roger Federer continua a guardare

Il campione del mondo in carica e attuale leader Fabio Quartararo su Yamaha è stato il migliore del trio di aspiranti al titolo quando è arrivato ottavo, estendendo il suo vantaggio a 18 punti a quattro gare dalla fine.

Ma il suo principale rivale Francesco Bagnaia ha avuto un incubo, cadendo all’ultimo giro mentre tentava di sorpassare il francese.

Anche Aleix Espargaro è rimasto più indietro nella corsa al titolo dopo aver subito un problema meccanico prima dell’inizio della gara.

“A volte so andare in bicicletta”, ha scherzato in seguito Miller, quinto in classifica ma non in lizza per il titolo.

“È fantastico correre di nuovo da questa parte del mondo e i fan giapponesi sono stati incredibili per tutto il fine settimana, seduti lì per tutta la miserabile pioggia di ieri.

“Grazie a loro e al team, che giornata fantastica, è fantastico. Abbiamo un Gran Premio di casa in arrivo a breve, un matrimonio in arrivo tra un paio di settimane, è fantastico per me.

Dopo forti piogge e temporali di sabato, la prima MotoGP giapponese in tre anni a causa della pandemia si è svolta sotto cieli caldi e soleggiati.

READ  I rendimenti obbligazionari giapponesi a 30 anni hanno raggiunto il massimo in 2 settimane a causa delle preoccupazioni sulle aste

Lo spagnolo Espargaro, che si è qualificato sesto in griglia, ha scaricato freneticamente la sua Aprilia nella corsia dei box ed è salito sulla sua moto di scorta dopo un problema proprio all’inizio del giro di riscaldamento.

Aveva la testa tra le mani e si è ritrovato a lottare dall’ultimo posto dopo essere uscito dai box ben alla deriva del campo.

Ha concluso 16° con un colpo secco alle sue possibilità di titolo, mentre Bagnaia è stato lasciato a rimpiangere un costoso errore sulla sua Ducati.

“Forse sono stato un po’ troppo ambizioso nell’ultimo giro”, ha detto a Sky Sport Italia Bagnaia, che è ancora secondo in classifica dietro a Quartararo, dei suoi tentativi di sorpasso sul rivale.

“È in queste situazioni che mi rendo conto di avere ancora margini di miglioramento.

“Devo capire come mantenere la calma in queste situazioni”, ha aggiunto il 25enne.

“L’unica cosa positiva è che non ho toccato Fabio, sarebbe stato ingiusto”.

https://www.youtube.com/watch?v=AvIfMZ5D1dI” width=”942″ height=”530″ frameborder=”0″ allowfullscreen=”allowfullscreen”>

Fiery Exit

Il sei volte campione del mondo MotoGP Marc Marquez aveva approfittato delle condizioni di bagnato sabato per conquistare la pole position con la sua Honda per la prima volta in tre anni, ma è stato rapidamente inghiottito alla partenza ed è arrivato quarto.

Binder, anche lui in prima fila, ha sorpassato lo spagnolo per prendere il comando alla prima curva prima che Martin prendesse il comando in testa.

È stato subito catturato da Miller, che ha superato .il campo e al comando al terzo giro.

Il 27enne Miller ha poi fatto segnare una serie di giri più veloci aprendo un gap inattaccabile in testa.

READ  Carburante MOX consegnato dalla Francia allo stabilimento N nel Giappone centrale

Giappone il pilota Takuya Tsuda ha subito un’uscita infuocata quando è saltato rapidamente giù dalla sua Suzuki con le fiamme che sono apparse sotto il motore, facendo emergere momentaneamente bandiere gialle.

La prossima gara è in Thailandia tra una settimana, seguita da Australia e Malesia . ia, con la finale a Valencia, in Spagna.

Nella precedente gara della Moto2, Ai Ogura ha ridotto il distacco a due punti dalla vetta del mondiale dopo essere diventato il primo pilota giapponese a vincere in casa dal 2006 . .

Lo spagnolo Izan Guevara ha trionfato nella gara della Moto3 allungando il suo vantaggio in classifica.

Leggi tutto il Ultime notizie sportive e Ultime notizie qui