Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il primo ministro giapponese concorda un accordo di difesa con la Thailandia

  • I leader chiedono una fine pacifica della crisi ucraina
  • Il Giappone è un grande investitore, donatore nel sud-est asiatico
  • Il Giappone fornirà tecnologia di difesa alla Thailandia

BANGKOK, 2 maggio (Reuters) – I leader di Giappone e Thailandia hanno annunciato lunedì un nuovo accordo di difesa e piani per migliorare le loro relazioni economiche, mentre il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha concluso l’ultima tappa di un tour di tre nazioni nel sud-est Asia.

L’accordo faciliterebbe il trasferimento di hardware e tecnologia di difesa dal Giappone alla Thailandia, che ha uno degli eserciti più grandi ed equipaggiati della regione e una lunga storia di legami con l’esercito degli Stati Uniti. Ulteriori dettagli dell’accordo non sono stati divulgati.

“Ciò aiuterà a migliorare la difesa nazionale e a sostenere gli investimenti del Giappone in questa attività che è un obiettivo importante per la Thailandia”, ha affermato il primo ministro thailandese Prayuth Chan-ocha in una dichiarazione congiunta letta insieme a Kishida.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Prayuth ha affermato di aver discusso dei miglioramenti nelle catene di approvvigionamento e della stesura di una partnership economica quinquennale con il Giappone, il più grande investitore della Thailandia.

Il sud-est asiatico è stato per decenni una regione importante per il Giappone, ospitando alcuni dei suoi più grandi nomi dell’industria, dalle infrastrutture, all’ingegneria e alle zone industriali alla produzione di veicoli ed elettronica.

La regione rimane un campo di battaglia tra gli Stati Uniti, stretto alleato del Giappone, e la rivale Cina, il principale partner commerciale del sud-est asiatico. Durante il suo viaggio di tre giorni Kishida ha anche visitato Vietnam e Indonesia, dove le aziende giapponesi mantengono una grande presenza. leggi di più

READ  Giappone: primo caso di importazione parallela antitrust risolto con procedure di impegno

In qualità di leader dell’unico membro asiatico del Gruppo dei Sette (G7), Kishida ha discusso dell’invasione russa dell’Ucraina durante il suo viaggio nel sud-est asiatico, dove solo una nazione – Singapore – ha aderito alle sanzioni contro Mosca. La Russia definisce le sue azioni in Ucraina una “operazione speciale”.

Nove paesi del sud-est asiatico hanno sostenuto a marzo una risoluzione delle Nazioni Unite che condanna l’invasione, e Kishida ha ringraziato Prayuth per il sostegno della Thailandia.

“Ho concordato con il primo ministro Prayuth che in qualsiasi regione la violazione della sovranità e dell’integrità territoriale, o modifiche unilaterali dello status quo con la forza, non dovrebbero essere tollerate”, ha affermato.

Noriyuki Shikata, segretario di gabinetto per gli affari pubblici del Giappone, lunedì ha detto ai giornalisti che Tokyo avrebbe esteso un prestito di 50 miliardi di yen (385 milioni di dollari) per sostenere gli sforzi di mitigazione del COVID in Thailandia.

($ 1 = 129.9400 yen)

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Reportage aggiuntivo di Kiyoshi Takenaka a Tokyo; Scritto da Martin Petty; Montaggio di Hugh Lawson

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.