Settembre 24, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il passaporto del vaccino giapponese non è molto utilizzato

Stile di vita politico


Tokyo, agosto 21 (Gigi Press) – Il passaporto del vaccino giapponese, il certificato di vaccinazione contro il nuovo virus corona dalle restrizioni all’ingresso all’estero, non è così ampiamente utilizzato come previsto perché il paese è riluttante ad allentare i controlli alle frontiere.

La terraferma degli Stati Uniti e della Cina, destinazioni popolari per i viaggiatori d’affari giapponesi, non accetta il passaporto di vaccinazione giapponese. La maggior parte dei paesi del sud-est asiatico no.

I titolari di passaporto per vaccini sono esenti da requisiti quali la presentazione di certificati negativi al virus corona e l’isolamento all’arrivo.

I governi locali in Giappone hanno iniziato ad accettare le domande per i passaporti dei vaccini il 26 luglio. Inizialmente, sette paesi hanno accettato il certificato e il Giappone ha avviato negoziati con altri paesi per ampliarne l’applicazione.

Il ministero degli Esteri ha spiegato di aver “raggiunto accordi con circa 30 Paesi”, ma in realtà solo 23 Paesi e territori hanno accettato il passaporto vaccinale del Giappone fino a venerdì.

[Copyright The Jiji Press, Ltd.]

Gigi Press

READ  Le azioni asiatiche guadagnano ma il tremore di Evergrande tiene gli investitori in tensione