Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il numero uno del Giappone, Kazuki Higa, vince l’Asian Tour in Giappone

Il giapponese Kazuki Higa ha mostrato il motivo per cui è attualmente classificato come il giocatore numero uno in Giappone quando ha fatto birdwatching nelle ultime due buche vincendo il 38esimo Shinhan Donghae Open oggi a 7.065 yard, par 71, Koma Country Club a Nara, vicino a Osaka, vantando un KRW 1.400.000.000 di montepremi.

In un’ultima giornata memorabile in uno dei principali tornei della Corea, ha imbucato un putt birdie da 15 piedi pieno di pressione sul breve e guidabile par 4 18, restituendo un sei sotto il par 65 per un totale di 20 sotto, e due- ha sparato alla vittoria su Tirawat Kaewsiribandit dalla Thailandia, dal coreano Mingyu Cho e dal Canada Yonggu Shin.

Tirawat, che ha iniziato la giornata con tre colpi di vantaggio e ha tenuto un vantaggio stretto per gran parte della giornata, ha chiuso con un 72 – che comprendeva un incredibile albatro – mentre Cho ha sparato un 66 e Shin un 68.

Shiv Kapur (Ind), con sede a Dubai, ha ottenuto un par 71 di livello finale per un torneo di quattro round di: 69, 69, 70 e 71.

Settimana frustrante

Dopo aver completato il suo round, Shiv ha detto a Gulf News: “È stata una settimana frustrante in Giappone per me e il mio golf. Ogni volta che mi mettevo in una posizione di punteggio, non riuscivo a capitalizzare e finire il round in modo corretto, soprattutto nell’ultimo round di oggi. Vado a Dubai per 48 ore, faccio il bucato e mi cambio i vestiti, e poi vado di nuovo al mio prossimo evento dell’Asian Tour allo Yeangder TPC al Linkou International Golf and Country Club a Taipei cinese, dal 22 al 25 settembre .”

READ  I parenti di coloro che sono morti a causa del virus mettono in dubbio la politica del Giappone di restare a casa

L’evento di questa settimana è tri-sanzionato dai tour asiatici, coreani e giapponesi e quest’anno ha segnato la prima volta nella sua storia che si è giocato in Giappone.

La star coreana del PGA Tour Siwoo Kim, giocando nel gruppo finale, ha restituito un 70, finendo tre dietro al vincitore, in un pareggio per il quinto posto, insieme al campione sudafricano del 2019 Jbe Kruger, che ha firmato con il migliore della giornata 63.

L’offerta di vittoria di Higa è arrivata alla morte. Giocando nel penultimo gruppo e seguendo Tirawat di uno con due da giocare, ha birdwatchato il par cinque 17° per pareggiare il livello prima che il golfista thailandese sotto pressione si fermasse al 16° posto rimanendo indietro di uno.

Tuttavia, Tirawat si è coraggiosamente ripreso con un birdie il 17 per pareggiare di nuovo il livello prima che Higa facesse il suo brillante birdie sull’ultimo, dove ha trovato un bunker greenside dal tee prima di schizzare fuori per impostare il suo sensazionale putt di chiusura.

Ciò significava che Tirawat doveva fare un birdie per forzare uno spareggio per morte improvvisa. E dopo aver mancato il green a sinistra con il suo tee shot, ha scheggiato a 10 piedi suggerendo che i tempi supplementari sembravano una buona possibilità, ma il 32enne ha appena mancato il birdie putt prima di vedere anche il suo short par putt scivolare via.

L’ultima vittoria del 27enne di Okinawa è un altro momento fondamentale in una carriera che continua a rafforzarsi e ad attirare l’attenzione. Ha vinto l’Asian Development Tour nel 2017, l’anno in cui è diventato professionista, e ha vinto di nuovo in quel Tour l’anno successivo. Ha assaporato la vittoria successiva al Japan Golf Tour nel 2019 e nel 2021 prima di salire in cima alla lista dei soldi del Giappone in questa stagione con le vittorie al Kansai Open Golf Championship ad aprile e al BMW Japan Golf Tour Championship Mori Building Cup a giugno.

READ  L'inflazione calda degli Stati Uniti spinge il dollaro al picco del 2021

Tirawat, anche lui leader a metà gara, ha vissuto oggi tutta la gamma di emozioni.

Un tiro da terra alla seconda buca non era l’inizio che cercava ma con stupore di chi camminava con il suo gruppo e seguendo in casa in televisione, imbucava il suo secondo tiro sul par-cinque terzo, utilizzando un tre legni di 277 iarde. È stato il primo albatro in tre anni nell’Asian Tour.

Par tre

Ma il brivido di quel momento è stato rapidamente sostituito dalla preoccupazione sulla buca successiva, un par tre, quando ha spinto il suo tiro dal tee tra gli alberi sulla destra e ha pareggiato con la sua seconda palla per un doppio.

Nonostante l’inizio turbolento è rimasto in testa fino a quando Higa non si è unito a lui in cima alla classifica con il suo birdie a 17.

Il tre volte vincitore del PGA Tour Siwoo Kim ha sfidato per gran parte della giornata ed è stato il favorito di molte persone per prevalere, ma ha sorprendentemente trovato acqua sul par-4 14 e fatto un sei prima di lanciare un altro tiro alla buca successiva.

Un brillante tee shot da 18 a 20 piedi, che ha imbucato per una splendida aquila, sarà stata una consolazione per il coreano, che giocherà nella Presidents Cup alla fine di questo mese.