Luglio 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il Nikkei giapponese sale dopo tre giorni di flessione; Nippon Yusen brilla

Il Nikkei giapponese è salito venerdì dopo tre sessioni consecutive di ribassi, seguendo un rally notturno di Wall Street, sebbene i guadagni siano stati limitati poiché gli investitori hanno iniziato a vendere azioni quando l’indice di riferimento si è avvicinato al livello psicologico di 27.000.

La media del titolo Nikkei ha guadagnato lo 0,63% a 26.772,84 entro la pausa di mezzogiorno, aggiungendo lo 0,13% finora nella settimana. Il più ampio Topix è salito dello 0,41% a 1.885,23 ed era sulla buona strada per registrare un guadagno settimanale dello 0,42%.

Wall Street ha chiuso in forte rialzo durante la notte dopo che le prospettive ottimistiche sugli utili al dettaglio e il calo delle preoccupazioni per gli aumenti dei tassi di interesse eccessivamente aggressivi da parte della Federal Reserve hanno messo gli investitori in uno stato d’animo di acquisto.

“Il buon risultato di Wall Street ha sollevato i mercati giapponesi, ma gli investitori hanno venduto azioni non appena il Nikkei si è avvicinato al livello di 27.000 per registrare i profitti”, ha affermato Ikuo Mitsui, gestore di fondi di Aizawa Securities.

“Erano preoccupati per i rischi derivanti dall’elevata inflazione statunitense e dal suo effetto sui tassi di interesse”.

Nippon Yusen è salito del 7,34% ed è stato il miglior gainer del Nikkei dopo che la compagnia di spedizioni ha annunciato una divisione azionaria.

Il settore delle spedizioni è balzato del 5,19% ed è stato il più redditizio tra i 33 sottoindici del settore della Borsa di Tokyo.

Le azioni relative al turismo in entrata sono aumentate poiché il Giappone ha allentato il controllo delle frontiere per avere più turisti.

READ  Gli olimpionici invernali giapponesi arrivano a Pechino

Le catene di grandi magazzini J.Front Retailing e Takashimaya sono aumentate rispettivamente del 3,18% e del 3,08%.

C’erano 140 progressi nell’indice Nikkei contro 80 in declino.

Il volume delle azioni scambiate sul tabellone principale della Borsa di Tokyo è stato di 0,62 miliardi, rispetto alla media di 1,26 miliardi degli ultimi 30 giorni. (Segnalazione di Junko Fujita; Montaggio di Subhranshu Sahu)