Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il Nikkei giapponese recupera dal minimo di 2 settimane mentre i titoli tecnologici guadagnano

Il Nikkei giapponese ha chiuso in rialzo di oltre l’1% martedì guidato dai pesi massimi della tecnologia, poiché il benchmark è rimbalzato dal minimo di due settimane della sessione precedente.

La media del titolo Nikkei è salita dell’1,14% per chiudere a 28.195,58, mentre il più ampio Topix è salito dell’1,25% a 1.968,38.

“Wall Street è diminuita durante la notte, ma le perdite sono state limitate, il che ha sostenuto il sentimento per il mercato giapponese”, ha affermato Seiichi Suzuki, analista capo del mercato azionario presso il Tokai Tokyo Research Institute.

“Il guadagno dei futures statunitensi è un altro fattore positivo”.

Lunedì le azioni statunitensi hanno chiuso in ribasso, aggiungendosi alle forti perdite della scorsa settimana a causa delle fastidiose preoccupazioni sulla determinazione della Federal Reserve di aumentare in modo aggressivo i tassi di interesse per combattere l’inflazione anche se l’economia rallenta.

In Giappone, il produttore di apparecchiature per la produzione di chip Tokyo Electron è salito dell’1,65% ed è stato il maggiore impulso per il Nikkei, seguito dall’investitore tecnologico SoftBank Group, che è cresciuto dell’1,67%. La compagnia telefonica KDDI è aumentata del 2,14%.

NEC è salito del 5,97% per diventare il top gainer del Nikkei, dopo che il produttore di computer ha annunciato il riacquisto fino al 2,46% delle proprie azioni.

Olympus ha guadagnato il 2,5% dopo che il produttore di apparecchiature mediche ha accettato di vendere la sua unità di microscopi alla società di private equity Bain Capital per 427,6 miliardi di yen (3,1 miliardi di dollari), in quello che sarebbe stato il più grande disinvestimento dell’azienda giapponese.

READ  La tempesta tropicale Meari scatena forti piogge sul Giappone Giappone

Oisix Ra Daichi ha guadagnato il 5,37% dopo che l’azienda di consegne di generi alimentari ha annunciato un’offerta per l’acquisto di una partecipazione nell’operatore di ristoranti Shidax.

Shidax ha perso il 5,35% in quanto il prezzo dell’offerta era inferiore alla chiusura della sessione precedente. C’erano 206 progressi nell’indice Nikkei contro 18 in declino.

Il volume delle azioni scambiate sul tabellone principale della Borsa di Tokyo è stato di 1,05 miliardi, rispetto alla media di 1,11 miliardi degli ultimi 30 giorni.

(Segnalazione di Junko Fujita; Montaggio di Rashmi Aich)