Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il Nikkei giapponese chiude la settimana alla grande in un clima da falco

Le azioni giapponesi hanno guadagnato venerdì, basandosi su un rally del giorno precedente, anche se gli investitori hanno digerito le osservazioni da falco dei responsabili politici che stabilivano fermamente opinioni su rialzi dei tassi aggressivi per domare l’inflazione.

La media del titolo Nikkei giapponese ha chiuso in rialzo dello 0,53% a 28.214,75. L’indice di riferimento ha iniziato a negoziare in rialzo dello 0,5% ed è rimasto al di sopra della barriera psicologica di 28.000 per tutta la giornata.

Il Nikkei ha guadagnato il 2,04% in totale questa settimana, principalmente a causa di un rally del 2,315% giovedì. L’indice è rimasto piatto i primi due giorni della settimana e mercoledì ha perso lo 0,71%.

Il più ampio indice Topix è salito dello 0,40% per chiudere la settimana in rialzo dell’1,83%.

“I futures sulle azioni statunitensi sono stati solidi dopo l’orario di lavoro e non c’è stato alcun crollo”, ha affermato un partecipante al mercato di una società di titoli nazionale, nonostante il rally del giorno precedente indicasse possibili aggiustamenti di posizione prima del fine settimana.

Giovedì il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha affermato che la banca centrale statunitense è “fortemente impegnata” nel controllo dell’inflazione, mentre la Banca centrale europea ha anche segnalato ulteriori aumenti per combattere l’inflazione.

Dei 225 componenti del Nikkei, 176 hanno registrato guadagni, 46 sono scesi e tre sono stati scambiati invariati venerdì.

Tutti i settori del Nikkei sono aumentati complessivamente. Il settore sanitario è stato uno dei settori con le migliori performance, registrando una forte performance a Wall Street durante la notte.

La società di assistenza sanitaria online M3 Inc ha guadagnato il 2,74% ed è stata il secondo maggior contributore al Nikkei dietro la società di semiconduttori Tokyo Electron. La società farmaceutica Shionogi & Co Ltd è cresciuta del 2,78% e Chugai Pharmaceutical Co Ltd è cresciuta dell’1,72%.

READ  Le "navi fantasma" portate sulla superficie dell'Oceano Pacifico dopo un'eruzione vulcanica sottomarina vicino all'isola del Giappone

Il produttore di condizionatori d’aria Daikin Industries Ltd è stato il più ritardatario del Nikkei con un calo dello 0,9%.

Le compagnie di trasporto passeggeri sono state tra le peggiori. East Japan Railway Co ha registrato la più grande perdita individuale con l’1,18%, mentre Central Japan Railway Co e la compagnia aerea ANA Holdings Inc sono state vicine, entrambe in calo dello 0,98%. (Segnalazione di Sam Byford e del team dei mercati di Tokyo; Montaggio di Krishna Chandra Eluri)