Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il Giappone sta valutando l’acquisto di missili da crociera statunitensi Tomahawk Giappone

Il Giappone sta valutando l’acquisto di missili da crociera Tomahawk sviluppati negli Stati Uniti mentre cerca di contrastare le crescenti minacce regionali, anche da Corea del nordha detto il governo.

Qualsiasi acquisto si rivelerebbe probabilmente controverso, in una nazione il cui esercito non è ufficialmente riconosciuto dalla costituzione del secondo dopoguerra.

Il quotidiano Yomiuri Shimbun è stato tra quelli che hanno riferito venerdì che Tokyo era nelle fasi finali delle discussioni con il governo degli Stati Uniti sull’acquisto dei missili a medio raggio, che vengono lanciati dal mare.

Il quotidiano ha affermato che la penisola coreana sarebbe nel raggio d’azione dei missili, a seconda dell’area di lancio, citando fonti governative non identificate.

Alla domanda sui rapporti, il portavoce del governo Hirokazu Matsuno ha detto che i ministri stavano “studiando” la possibilità ma non era stato deciso nulla.

Ore dopo i commenti di Matsuno, la Corea del Nord ha lanciato un altro “missile balistico non specificato” al largo della sua costa orientale, ha detto l’esercito di Seoul.

Il lancio, in un momento di crescenti timori che la Corea del Nord si stia preparando per il suo primo test nucleare dal 2017, è stato l’ultimo di un anno record di test missilistici.

I vice ministri degli Esteri di GiapponeCorea del Sud e Stati Uniti hanno avvertito all’inizio di questa settimana che un test nucleare nordcoreano avrebbe incontrato una “risposta senza precedenti”.

Il Giappone sta subendo un drastico cambiamento nel suo atteggiamento di difesa del dopoguerra. L’articolo nove della costituzione del paese, scritto dalle forze di occupazione statunitensi dopo la seconda guerra mondiale, rinuncia alla guerra e vieta al paese di usare la forza per risolvere le controversie internazionali. Il suo esercito è limitato a un ruolo strettamente difensivo.

La spesa per la difesa del Giappone è aumentata quasi ogni anno negli ultimi dieci anni, ma è cresciuta la pressione per maggiori finanziamenti dopo l’invasione russa dell’Ucraina e la crescente pressione della Cina su Taiwan.

READ  TBI In Conversation: collegare un format teatrale giapponese con un pubblico globale