Settembre 24, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il Giappone estende il blocco di emergenza del governo con l’aumento dei casi

L’attuale stato di emergenza doveva terminare il 31 agosto, ma ora durerà fino al 12 settembre.

A Tokyo, martedì sono stati segnalati 4.277 nuovi casi, rispetto ai 5.773 di venerdì.

Il primo ministro Yoshihit Suka ha dichiarato: “La variazione del delta sta imperversando in tutto il mondo, causando casi senza precedenti nel nostro Paese.

“Sono in aumento i casi gravi, che colpiscono soprattutto il sistema sanitario nella regione della capitale”.

Considerando le sette province di Ibaraki, Tochigi, Kunma, Shizuoka, Kyoto, Hyoko e Fukuoka, lo stato di emergenza coprirà quasi il 60% della popolazione giapponese.

Misure di “semi-emergenza” meno drastiche verranno applicate ad altre 10 province.

Verrà chiesto loro di smettere di servire liquori in cambio del sussidio e di chiudere anticipatamente i ristoranti.

Suka ha detto che il governo chiederà anche limiti all’occupazione nei negozi.

Mentre i casi del governo 19 continuano a diffondersi, gli esperti sanitari temono un aumento dei decessi in Giappone e una minaccia per il sistema medico.

Il ministro dell’Economia Yasutoshi Nishimura ha dichiarato: “Molti esperti hanno espresso un forte senso di crisi sullo stato delle cure mediche e sullo stato delle infezioni”.

Più dell’80 per cento dei letti di cure vitali di Tokyo sono occupati.

I casi gravi sono saliti a 276 a Tokyo martedì e 1.646 a livello nazionale.

Le autorità nella parte settentrionale di Hiroshima e Kyushu hanno emesso il loro più alto avviso di evacuazione sabato mentre l’agenzia meteorologica ha annunciato precipitazioni senza precedenti.

READ  L'icona della moda Naomi Vadanabe ha una storia promettente per i giapponesi negli Stati Uniti