Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

“Il Giappone è un acquisto”, ha detto il PM Kishida alla City di Londra

  • Kishida propone una visione per l’economia giapponese
  • Dice che il Giappone può distinguersi in un mondo instabile

LONDRA, 5 maggio (Reuters) – Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha presentato giovedì il suo appello per gli investimenti esteri ai banchieri e agli investitori della City di Londra, affermando che il suo passaggio a una versione aggiornata del capitalismo stimolerebbe la crescita economica.

In un discorso alla Guildhall medievale nel cuore del distretto finanziario britannico, Kishida ha esposto il suo piano per far crescere la terza economia più grande del mondo attirando investimenti del settore privato e ridistribuendo la ricchezza.

Il Giappone, come i paesi di tutto il mondo, è stato tuttavia colpito dall’aumento del costo dell’energia, del cibo e della vita, e si prevede che la sua economia avrà rallentato fino a rallentare nel primo trimestre mentre lo yen viene scambiato ai minimi da due decenni con il dollaro.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

In un mondo di instabilità geopolitica, Kishida ha affermato che il Giappone potrebbe distinguersi.

Ha promesso di raddoppiare l’importo degli investimenti diretti esteri a 80 trilioni di yen (617 miliardi di dollari), ovvero il 12% del PIL nel 2030, dagli attuali 43,5 trilioni di yen, e incoraggiare le imprese ad aumentare i salari e spendere di più in ricerca e sviluppo.

“Naturalmente, il Giappone deve affrontare molte sfide”, ha affermato. “Ma sono pronto a guidare gli sforzi di riforma per affrontare queste sfide frontalmente.

“Crescita sostenuta; mercati stabili; aziende, prodotti e servizi sicuri e affidabili. Questo è il motivo per cui il Giappone è un” acquisto “.

READ  Hewitt della Gran Bretagna afferma che il tennis in sedia a rotelle è libero di perseguire una carriera

Kishida, che è diventato primo ministro e ha vinto le elezioni lo scorso autunno, era stato in una lunga visita nel sud-est asiatico prima di arrivare a Londra per parlare alla City di Londra e incontrare il primo ministro britannico Boris Johnson.

Tenendo il suo discorso sull’economia, ha riconosciuto che il paese sta affrontando sfide, inclusa la carenza di manodopera, e ha affermato che le aziende devono diventare più diversificate.

Ha affermato che il governo introdurrà incentivi fiscali per incoraggiare il settore privato ad aumentare i salari e che sono necessari ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo per raggiungere i livelli internazionali.

La debolezza dello yen sarebbe normalmente un vantaggio per i viaggiatori in entrata, ma il Giappone, temendo il COVID-19, ha mantenuto i suoi confini chiusi ai turisti.

Un tempo una spinta per l’economia giapponese dipendente dal commercio, la debolezza dello yen sta anche avvantaggiando in misura minore gli esportatori poiché molte aziende giapponesi hanno spostato la produzione all’estero.

Il governo ha recentemente aggiornato la sua valutazione dell’economia per la prima volta in quattro mesi, citando una prevista ripresa della spesa, ma ha avvertito che le prospettive erano offuscate.

($ 1 = 129,7100 yen)

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Scritto da Kate Holton e William James a LONDRA e Tetsushi Kajimoto a TOKYO; Montaggio di Catherine Evans e Hugh Lawson

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.