Maggio 24, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il dollaro è salito una settimana, sulla scia dei rendimenti statunitensi; Stato Yen


File: questa immagine, scattata il 28 febbraio 2013, è illuminata su una banconota da 100 dollari USA accanto alla banconota giapponese da 10.000 yen. REUTERS / Shohei Miyano / Illustrazione

Di Gertrude Chavez-Dreyfuss e Elizabeth Howcroft

NEW YORK / LONDRA (Reuters) – Martedì il dollaro è salito al massimo di una settimana dopo l’aumento dei ricavi del Tesoro USA, mentre lo yen è rimasto piatto dopo che la banca giapponese ha dichiarato che si atterrà alla sua valuta estremamente allentata. Politica.

La US Federal Reserve si riunirà la prossima settimana, segnalando che aumenterà i tassi a marzo per la prima volta dall’inizio dell’epidemia di corona virus.

Fed Fund Futures ha fissato i prezzi in quattro aumenti tariffari nel 2022.

I rendimenti dei Treasury sono aumentati vertiginosamente con i rendimenti a due anni – che soddisferanno le aspettative sui tassi a breve termine – superando l’1% per la prima volta da febbraio 2020 mentre gli investitori si preparano alla possibilità di una banca centrale più alta del previsto.

Gli Stati Uniti a 10 anni producono massimi di due anni Raggiunto l’1,856% durante la notte.

In linea con i rendimenti dei Treasury, il dollaro si è rafforzato rispetto a un paniere di valute, toccando il massimo in una settimana di 95,638. È stato l’ultimo aumento dello 0,4% a 95,608.

Chester Antonifor, chief forex strategist presso BCA Research a Montreal, ha dichiarato:

Ma Ntonifor ha osservato che i guadagni del dollaro saranno stabili solo nel breve termine, da tre a sei mesi circa.

“Nella misura in cui hai convinto gli investitori che la banca centrale sarà una delle peggiori banche centrali ad aumentare i tassi di interesse entro il 2022, questi crediti saranno per il dollaro”, ha aggiunto Ntonifor.

READ  La nuotatrice olimpica giapponese Ohashi ha vinto l'oro nei 200 m misti femminili

L’euro ha toccato un minimo di una settimana di $ 1,1350 e l’ultima volta è sceso dello 0,5% a $ 1,1351.

Il sentimento degli investitori tedeschi ha raggiunto il picco a gennaio sulle aspettative che i casi di COVID-19 sarebbero diminuiti all’inizio dell’estate, consentendo una ripresa della crescita della più grande economia europea, mostra il sondaggio ZEW.

Poiché i prezzi del petrolio sono saliti alle stelle per sette anni e i mercati azionari globali sono crollati, i principali rendimenti obbligazionari a 10 anni della Germania si sono avvicinati allo 0%, ma non lo hanno superato.

Lo yen è scivolato

Lo yen è sceso rispetto al dollaro dopo che la Banca del Giappone ha dichiarato che manterrà la sua politica monetaria estremamente accomodante anche se le sue controparti globali usciranno dalle politiche in modalità crisi.

In tarda mattinata, il dollaro veniva scambiato a 114,55 contro lo yen La coppia è salita a 115,06 durante la notte.

“Il divario crescente tra le aspettative politiche della BoJ e della Fed dovrebbe continuare a esercitare pressioni sull’USD/JPY”, ha scritto l’analista valutario del MUFG Lee Hartmann in una nota ai clienti.

Il dollaro australiano è sceso dello 0,2% a 0,7193 USD. Anche il dollaro neozelandese è sceso dello 0,3%.

Nel frattempo, la banca centrale cinese prevede di fare di più per sostenere la crescita, mantenendo stabili i costi monetari e mantenendo stabile il tasso di cambio dello yuan, ha affermato il vice governatore della banca.

Per la prima volta da aprile 2020, la banca centrale ha tagliato inaspettatamente i suoi costi di finanziamento sul debito a medio termine, con gli analisti di mercato che si aspettano più politiche quest’anno per alleviare la recessione.

READ  L'oro salta, le azioni inciampano mentre la crisi ucraina si aggrava

Lo yuan ha raggiunto il suo massimo di tre anni rispetto al dollaro, aiutato dai crediti di regolamento commerciale. Il dollaro l’ultima volta è salito dello 0,1% a 6,3525 yuan.

==================================================================================================== == === ======

Prezzo dell’asta di valuta 10:57 (1557 GMT)

Descrizione RIC Lost US Close Pct Change YTD Pct High Auction Low Auction

Modifica precedente

Sessione

Codice dollaro 95.6350 95.2260 + 0.45% -0.029% +95.6560 +95.1260

Euro/Dollaro $ 1,1344 $ 1,1405 -0,53% -0,22% + $ 1,1421 + $ 1,1344

Dollaro / Yen 114.5300 114.6100 -0.07% -0.51% +115.0550 +114.4550

Euro / Yen 129,91 130,74 -0,63% -0,31% +131.1700 +129.9100

Dollaro / Svizzero 0,9167 0,9143 + 0,26% + 0,50% +0,9168 +0,9132

Sterlina / Dollaro $ 1,3582 $ 1,3644 -0,45% + 0,43% + $ 1,3661 + $ 1,3573

Dollaro / canadese 1,2521 1,2517 + 0,03% -0,97% +1,2533 +1,2487

Australiano/Dollaro $ 0,7188 $ 0,7211 -0,31% -1,10% + $ 0,7228 + $ 0,7176

Euro / Svizzera 1.0397 1.0426 -0.28% + 0.27% +1.0439 +1.0399

Euro / Sterlina 0,8350 0,8356 -0,07% -0,60% +0,8378 +0,8351

NZ $ 0,6772 $ 0,6792 -0,28% -1,04% + $ 0,6807 + $ 0,6764

Dollari / Dollari

Dollaro / Norvegia 8,7915 8,7200 + 0,74% -0,28% +8,7935 +8,7030

Euro / Norvegia 9,9750 9,9458 + 0,29% -0,38% +10.0161 +9.9313

Dollaro / Svezia 9.1102 9.0068 + 0.50% + 1.04% +9.1156 +9.0024

Euro / Svezia 10.3350 10.2831 + 0.50% + 0.99% +10.3433 +10.2816

(Rapporto di Gertrude Chavez-Trafus a New York e Elizabeth Howcraft a Londra; a cura di Ed Osmond, Will Dunham e John Stone Street)

(C) Brevetto Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html