Luglio 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

I siti di furto di manga sono molto diffusi in Giappone

I siti web che pubblicano fumetti manga senza il riconoscimento dell’artista sono molto diffusi in Giappone, il che è un serio problema per i fumettisti, soprattutto quelli in erba.

Opere di successo come “Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba” hanno stimato che le vendite di manga nel paese raggiungeranno ¥ 612,6 miliardi entro il 2020.

Questa decisione stellare è arrivata come parte di una fervente richiesta da parte di persone che stavano a casa in mezzo a un’infezione da virus corona. Tuttavia, allo stesso tempo, sono aumentati anche i danni ai siti Web piratati.

ABJ, un’organizzazione fondata da editori tra cui Shuisha Inc. per affrontare il problema del furto di manga, ha compilato un elenco di circa 400 siti di furto. Il numero di accessi mensili ai primi tre di questi siti ha raggiunto i 326 milioni nell’ottobre 2021, rispetto ai 12,5 milioni nel gennaio 2020, ha affermato il panel.

L’ammontare dei danni stimato, in base al numero di accessi ai primi 10 siti di phishing, ha superato i 780 miliardi tra gennaio e ottobre 2021, oltre 210 miliardi di entro il 2020.

Si ritiene che i danni a Manga Bank, uno dei principali siti dei pirati, siano stati da soli di oltre 200 miliardi di . Il numero totale di accessi al sito realizzato a dicembre 2019 è stato di quasi 1 miliardo.

Shuisha e altri tre editori hanno iniziato a combattere il sito non appena è stato lanciato.

Hanno intentato una causa in un tribunale degli Stati Uniti chiedendo un ordine per rilasciare informazioni sull’operatore del sito.

A novembre, il tribunale ha ordinato alle società, tra cui Google, di rilasciare tali informazioni. Sebbene Manga Bank abbia chiuso bruscamente nello stesso mese, tutte e quattro le società si sono impegnate a identificare il suo operatore ea perseguire la sua responsabilità legale.

READ  Il Giappone approva il disegno di legge sulla sicurezza economica per proteggere la tecnologia sensibile

“La qualità delle immagini delle versioni piratate rubate di recente è molto alta e alla pari con quella degli e-book, e alcune opere non autorizzate di fumetti manga sono disponibili su Internet con le loro versioni ufficiali in vendita”, ha affermato il disegnatore di manga Ken Ahmatsu, ” Love Hina” e “Nekima! Magistrato Negi Maggie.” Dissero con rabbia.

Ahmedzu ha affermato che i fumettisti nuovi e sconosciuti che agiscono online solo con le loro opere non ancora pubblicate su riviste hanno maggiori probabilità di essere danneggiati: “Se tali artisti perdono la motivazione, i manga più divertenti del futuro non finiranno. Leggere. Voglio essere.

In un periodo di disinformazione e sovrainformazione, Il giornalismo di qualità è più importante che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a ottenere la storia giusta.

ISCRIVITI ORA

Galleria fotografica (clicca per ingrandire)