Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

I rendimenti a lungo termine del Giappone salgono prima dell’asta, dati sull’inflazione negli Stati Uniti

TOKYO, 7 nov (Reuters) – I rendimenti dei titoli di stato giapponesi a lunga scadenza sono aumentati lunedì, poiché gli investitori prudenti attendevano l’asta domestica per i titoli a 30 anni e i dati sull’inflazione statunitense, che saranno pubblicati entro la fine della settimana.

Il rendimento in JGB a 20 anni è aumentato di 0,5 punti base all’1,155% e il rendimento in JGB a 30 anni è aumentato di 1 punto base all’1,565%.

“Il premio per il rischio rimane elevato prima del rilascio dell’indice dei consumatori statunitensi e dell’asta per i titoli a 30 anni”, ha affermato un partecipante al mercato presso un’azienda nazionale.

L’attenzione dei commercianti è sui prezzi al consumo statunitensi per ottobre, in arrivo giovedì, con qualsiasi sorpresa al rialzo destinata a testare le speranze di un passo al ribasso degli aumenti della Fed.

Reuters ha riferito che il Ministero delle Finanze giapponese aumenterà l’emissione di titoli di Stato a due anni di 100 miliardi di yen (679,49 milioni di dollari) al mese da gennaio a marzo per finanziare un pacchetto di stimolo economico.

La reazione del mercato è stata limitata in quanto il rendimento JGB a due anni e il rendimento a cinque anni sono rimasti stabili rispettivamente a -0,045% e 0,085%. I JGB a 10 anni non sono stati scambiati e il rendimento è rimasto allo 0,250%, al di sopra della fascia di policy della Bank of Japan.

I JGB a 40 anni non sono stati scambiati e il rendimento è rimasto piatto all’1,780%.

Nel frattempo, i futures JGB benchmark a 10 anni sono aumentati di 0,08 punti a 148,51, con un volume di scambi di 7.382 lotti. (Segnalazione di Junko Fujita e il team dei mercati di Tokyo; montaggio di Uttaresh.V)

READ  PH, il Giappone aggiorna l'accordo di scambio