Dicembre 6, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

I giocatori di rugby giapponesi ricordano Abe dopo l’emozionante France Test

TOKYO: I giocatori di rugby giapponesi si sono detti “tristi” e “scioccati” dall’assassinio dell’ex primo ministro Shinzo Abe, ma sono rimasti “concentrati” per il secondo test di sabato (9 luglio) contro la Francia.

Il Giappone ha perso 20-15 contro i campioni del Sei Nazioni in una giornata emozionante al National Stadium di Tokyo, un giorno dopo che il primo ministro più longevo del paese è stato ucciso a colpi di arma da fuoco durante la campagna elettorale.

Gli oltre 57.000 spettatori hanno osservato un minuto di silenzio per un uomo che era stato un sostenitore visibile ed entusiasta della squadra giapponese quando il paese ha ospitato la Coppa del mondo di rugby nel 2019.

Michael Leitch, che ha capitanato il Giappone durante la loro storica corsa ai quarti di finale tre anni fa, ha detto che Abe era “un grande uomo” che “ha sostenuto il rugby”.

“Il fatto che sia stato assassinato in un modo così orribile ha scioccato la squadra”, ha detto Leitch, nato in Nuova Zelanda ma trasferitosi in Giappone all’età di 15 anni.

“Tutti ne parlavano e sono davvero triste per la sua famiglia.

“Speravo che oggi potessimo vincere per onorare il suo nome, ma non è successo del tutto”.

Abe, il politico più noto del Giappone, stava tenendo un discorso elettorale nella regione occidentale di Nara venerdì mattina quando un uomo armato ha aperto il fuoco a distanza ravvicinata.

È stato portato in ospedale in elicottero ma è stato dichiarato morto nel corso della giornata.