Dicembre 9, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

I contendenti della Bank of Japan e l’Elefante nella stanza – Modern Tokyo Times

Concorrenti della Banca del Giappone e l’elefante nella stanza

Kanako Mita, Sawako Utsumi, e Lee Jay Walker

Tempi moderni di Tokyo

La Bank of Japan (BOJ) sarà testimone di un nuovo Governatore quando il leader in carica Haruhiko Kuroda si dimetterà il prossimo anno. Masayoshi Amamiya e Hiroshi Nakaso sono tra i favoriti per sostituire Kuroda.

Amamiya e Nakaso differiscono nella loro risposta al continuo malessere economico del Giappone. Quindi, Amamiya è più in linea con Kuroda per quanto riguarda la recente politica monetaria.

Un ex funzionario della BOJ, Nobuyasu Atago, ha dichiarato: “Nakaso appartiene a un campo che crede che le banche centrali non dovrebbero intervenire troppo in profondità nei mercati, mentre Amamiya appare più flessibile… La differenza fondamentale sta nelle loro opinioni su quanto le banche centrali dovrebbero estendere i confini della politica monetaria”.

Quindi, se la liquidità del mercato è tesa per le società finanziarie legate a tassi ultra bassi per sostenere la crescita economica, Amamiya ritiene che valga la pena pagare. Naturalmente, Amamiya e Nakaso – e altri contendenti – comprendono tutti appieno la necessità di mantenere i tassi estremamente bassi a causa degli orrendi titoli di debito.

Reuters riporta, “Nakaso ha spiegato in dettaglio come la BOJ potrebbe porre fine alla politica ultra-accomodante: aumentare gli interessi pagati sulle riserve in eccesso delle istituzioni finanziarie, smettere di reinvestire denaro dalle obbligazioni quando giungono a scadenza e ridurre gradualmente il bilancio della banca a livelli in cui le funzioni di mercato si riprendono”.

Amamiya non è una colomba Kuroda completa in divenire. Ad esempio, ha avvertito diversi anni fa che la politica del limite di rendimento della BOJ potrebbe incorporare un bankroll infinito negativo che attira più debito pubblico. Se ciò accade, Amamiya avverte che ciò renderà estremamente difficile la fine della politica ultra-liberale di Kuroda.

READ  Il tanuki giapponese si dirige verso le biglietterie della stazione di Shinjuku a Tokyo【Video】

Nakaso teme che gli investitori si affidino eccessivamente alle banche centrali che sostengono il sistema finanziario dopo il mega sostegno monetario durante la crisi del coronavirus (Covid-19).

Lui dice, “Questo rischio morale deve essere rimosso una volta che la crisi è finita, anche se questo è più facile a dirsi che a farsi perché è una questione contraddittoria… La gestione della crisi è come creare… un rischio morale artificiale… Non dovrebbe rimanere per sempre.”

Indipendentemente dal fatto che il prossimo leader della BOJ sia Amamiya o Nakaso – o un altro candidato – tutti devono superare la fragile economia giapponese rovinata da una montagna di debito pubblico. Pertanto, come liberarsi dai tassi ultra bassi per mantenere gestibili i rimborsi del debito pubblico è il problema “Elefante nella stanza.”

Modern Tokyo News fa parte del gruppo Modern Tokyo Times

http://moderntokyotimes.com Modern Tokyo Times – Notizie internazionali e Notizie dal Giappone

http://sawakoart.com – Sito web di Sawako Utsumi e artista del Modern Tokyo Times

https://moderntokyonews.com Notizie di Tokyo moderne – Notizie di Tokyo e notizie internazionali

SI PREGA DI ISCRIVERSI SU TWITTER

https://twitter.com/MTT_News Tempi moderni di Tokyo

SI PREGA DI ISCRIVERSI SU FACEBOOK

https://www.facebook.com/moderntokyotimes