Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Guida per principianti al Bikepacking in Giappone | Vita

Con sempre più persone che si divertono in bicicletta dall’inizio della pandemia per evitare treni e autobus sovraffollati, il bikepacking è diventato un nuovo modo popolare per esplorare il paese. Oltre ad allenarsi durante il viaggio ed essere circondati dai paesaggi mozzafiato del Giappone, il bikepacking offre anche l’opportunità di esplorare gemme nascoste che non sono facilmente accessibili con i mezzi pubblici o in auto. Seguici nel nostro viaggio e scopri dove andare e come iniziare con il bikepacking in Giappone!

Ispirato dalla nostra prima esperienza di viaggio notturno in bicicletta lungo la famosa città Shimanami Kaido Lungo una serie di isole tra Shikoku e Honshu, abbiamo acquistato nuove biciclette a Yokohama ed eravamo pronti per il nostro primo viaggio in bici di una settimana a marzo 2021!

Bikepacking nella Prefettura di Tottori e Shimane

Se hai pedalato tu stesso lo Shimanami Kaido, avrai familiarità con le linee ciclabili blu lungo il ciglio della strada che sono state posizionate lì come guide ufficiali delle piste ciclabili. Dopo aver scoperto che questi sono stati introdotti anche attraverso la costa orientale di Tottori, abbiamo scelto questa come la nostra prima uscita e l’abbiamo percorsa in bicicletta attraverso splendide campagne, antichi borghi e fondali costieri passati. Quando sei in sella alla tua bici, sta a te decidere che tipo di terreno seguire e quali luoghi ammirare lungo il percorso. Si chiama l’area combinata di Tottori & Shimane San’In e puoi visitare luoghi insoliti come le dune di sabbia, la città del detective Conan e persino un’azienda vinicola. Consigliamo vivamente di iniziare la splendida rotta costiera rocciosa di Higashihama sulla costa orientale di Tottori fino a Matsue, nella prefettura di Shimane, durante la stagione della fioritura dei ciliegi. I nostri punti salienti in assoluto sono stati i panorami dal parco del castello di Yonago su una collina e il soggiorno in una casa sul lago sulla minuscola isola lacustre chiamata Daikonshima con il suo Yuushien Garden stellato Michelin.

Pedalando sul Wakayama 800 lungo le coste, le risaie e i templi sacri

READ  Toyota prevede di tagliare del 17% la produzione globale ad aprile

La nuova pista ciclabile Wakayama 800 è servito come base per il nostro secondo viaggio di bikepacking di una settimana nell’autunno 2021. Questa volta abbiamo aggiunto alcune altre sfide e abbiamo deciso di salire in bicicletta sul sacro Monte Kōya con la ricompensa di un rilassante pernottamento nel tempio. Con piste ciclabili blu ben pianificate attraverso i campi di mikan e lungo tutta la costa frastagliata, era un percorso facile da seguire, anche se molto più impegnativo a causa del suo profilo montuoso. Uno dei nostri momenti salienti di questo viaggio è stato visitare una località balneare di sabbia bianca chiamata Shirahama e guardare il tramonto sulla sua iconica isola della grotta marina chiamata Engetsu isola (a forma di luna). Da lì, ci siamo goduti il ​​giro costiero più panoramico con vista su fenomenali formazioni rocciose nel mare, fino al punto più meridionale di Honshu in Kushimoto. Se sei curioso di queste due gite in bikepacking, dai un’occhiata al nostro canale ciclistico Jitensha Adventure!

Iniziare con la tua avventura di bikepacking

Se la lettura di questo ti ha fatto venire voglia di salire in sella alla tua bici e iniziare, vorremmo condividere con te i nostri suggerimenti per ciò di cui hai bisogno per iniziare!

  • Prima di tutto, hai bisogno di un bici comoda e versatile per esplorare diversi terreniidealmente almeno una bici ibrida o mountain bike o, ancora meglio, una bici gravel. Se hai intenzione di portare la tua bicicletta su un treno, considera quanto sarà pesante quando la riponi in una borsa.
  • Se desideri utilizzare i campeggi puliti ed economici del Giappone, assicurati che la tua bici abbia le borse laterali; oppure, se stai cercando più comfort come noi e preferisci soggiornare in hotel o pensioni, puoi semplicemente acquistare borse da bikepacking attaccabili per la parte anteriore, centrale e posteriore della tua bici. Fortunatamente, con così tante comode lavanderie a gettoni in Giappone, non avrai bisogno di mettere in valigia troppi vestiti e potrai fare spazio per alcuni strumenti di base per la bicicletta. Per riparazioni più grandi, fortunatamente abbiamo trovato negozi di biciclette e gente del posto amichevole nei ristoranti per aiutarci.
  • Un acquisto importante che dovrai fare è un rinko borsa da bici per riporre correttamente la bici sul treno, che può essere acquistata in negozi come Montbell e Y’s Road. Per questa procedura, dovrai togliere almeno la ruota anteriore e ti consigliamo vivamente di esercitarti un paio di volte prima del tuo viaggio, semplicemente prendendo un treno locale con la tua bicicletta. Che ne dici di entrare a far parte dell’Half Fast Cycling Club di Tokyo per una delle loro corse del fine settimana per esercitarsi e ottenere più consigli da ciclisti esperti?
  • Pianifica un percorso che fa per te! Pensa al tuo livello di forma fisica e che tipo di paesaggi ti interessano. Ci sono posti in Giappone che sono ancora nella tua lista dei desideri e potresti pianificare un viaggio per spostarti in quella zona con la tua bicicletta? Durante la pianificazione, assicurati che il percorso giornaliero suggerito su Google Maps sia un po’ inferiore a quello che puoi comodamente pedalare al giorno, poiché i chilometri si sommano presto con le fermate dei caffè e delle visite turistiche e prima che te ne accorga pedalerai molto più del previsto su determinati giorni.
  • Stai al sicuro e accessoriati con abbigliamento ad alta visibilità, conosci le regole del ciclismo su strada in Giappone e assicurati di arrivare a destinazione prima che cali il buio.

Alla fine, come con tutti i tipi di viaggio, fallo nel modo che ti dà più gioia! Una bici migliore o più gadget potrebbero renderla più comoda, ma tutto ciò che conta è che sei libero di impostare il tuo ritmo e divertirti. E mentre ti stai preparando e pianificando il tuo primo viaggio in bici, spero che le organizzazioni turistiche giapponesi continueranno ad aggiungere sempre più piste ciclabili blu ufficiali. Dopotutto, scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto per le tue vacanze non è solo gratificante per te stesso poiché ogni miglio percorso sarà stato uno sforzo del tuo stesso corpo, ma è anche un contributo all’ambiente essendo un modo ecologico di esplorare il mondo.

READ  Wall Street lotta con dati di paga misti

Per maggiori informazioni visita:

Shimanami Kaido – https://shimanami-cycle.or.jp/

San’In Tourism (Tottori & Shimane) – https://sanin-japan.com/

Itinerario Litorale di Tottori – https://www.japanecotrack.net/activity/1

Wakayama 800 – https://wakayama800.jp/

Tokyo in bicicletta a metà veloce – https://www.halffastcycling.com/