Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

GUARDA: L’ex Wallaby offre uno scarico sporco per assistere alla prova in Giappone

Bernard Foley ha lanciato questo sporco scarico per organizzare una meta per i Kubota Spears sabato scorso Giappone Rugby League One.

Il 32enne Foley ha lanciato questo bellissimo scarico per impostare il sostituto Suryug Kim per sigillare una vittoria da 59 punti a 26 per i Kubota Spears sui Green Rockets. Questa vittoria mantiene Kubota in cima alla conferenza A davanti ai Green Rockets.

La meta è nata quando l’ex nazionale del Galles Jake Ball ha rotto il campo. Tuttavia, non è stato in grado di trovare supporto da un compagno di squadra e il suo tentativo di scarico è stato intercettato da Foley. Foley è esploso da appena fuori dai suoi 22, fino alla linea dei 10 metri dell’opposizione dove è stato catturato da un difensore inseguitore. Foley ha quindi lanciato, mentre veniva contrastato, un sublime scarico per impostare il marcatore di meta Kim. Il carico di ritorno da Foley ha fatto sembrare che avesse gli occhi nella parte posteriore della testa, mentre trovava un ricevitore. La meta è stata trasformata da Foley per sigillare il punteggio finale sul 59-26.

Foley ha ottenuto 70 presenze con l’Australia durante la sua carriera internazionale, che è durata dal 2013 fino alla Coppa del Mondo del 2019. Finora, Foley è stato un artista straordinario per Kubota nel campionato giapponese appena rinnovato.

Foley ha segnato lui stesso una meta all’inizio di questa partita e ne è uscito con 19 dei 59 punti totali segnati da Kubota. Un altro nome degno di nota che ha giocato per Kubota è stato il tallonatore Springbok Malcolm Marx, che si è anche aggiudicato una tripletta di mete nella stessa partita contro i Green Rockets.

READ  146 attacchi ransomware confermati in Giappone nel 2021