Agosto 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Eruzione del vulcano in Giappone: cittadini evacuati perché è stato emesso il “massimo allarme”.

Un vulcano sull’isola occidentale del Giappone di Kyushu è eruttato, costringendo l’evacuazione di centinaia di persone. Sakurajima ha iniziato a eruttare intorno alle 20:05 (11:05 GMT) di domenica, ha affermato l’Agenzia meteorologica giapponese.

Ci sono state segnalazioni di pietre vulcaniche che piovevano a una distanza di 2,5 km (1,5 miglia) dal vulcano, ha detto la televisione pubblica NHK. Il livello di allerta eruzione è stato portato a 5, il livello più alto, con alcune aree consigliate di evacuare, ha aggiunto.

Sakurajima è uno dei vulcani più attivi del Giappone e si verificano frequentemente eruzioni di vario livello. Nel 2019, ha vomitato cenere a 5,5 km (3,4 miglia) di altezza.

L’Agenzia meteorologica giapponese ha emesso un avviso di livello 5

(Reuters)

Le riprese video dell’eruzione di domenica hanno mostrato quella che sembrava essere una massa rossa che scorreva lungo un lato del vulcano, con proiettili rossi che sparavano, mentre il fumo, che era difficile da vedere nell’oscurità, si gonfiava.

La maggior parte della città di Kagoshima si trova dall’altra parte della baia rispetto al vulcano, ma potrebbe essere ordinato l’evacuazione di diverse aree residenziali entro circa 3 km (1,9 miglia) dal cratere, ha affermato NHK.

I funzionari dell’ufficio del primo ministro Fumio Kishida stavano raccogliendo informazioni sulla situazione, ma finora hanno consigliato al governo di adottare misure per proteggere vite umane dopo l’eruzione.

Il regolatore nucleare giapponese ha confermato che al momento non sono state rilevate irregolarità nella centrale nucleare di Sendai, che si trova vicino a Sakurajima, a seguito dell’eruzione.

READ  L'ANA giapponese declassa la visione per l'intero anno nonostante la breve perdita di 1H