Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Due corvi hanno deciso di distruggere un giocatore di Pokémon GO in Giappone durante il Pokémon GO Fest

“I corvi mi hanno preso.”

Pokémon GO potrebbe non avere il gameplay più profondo, ma la sua combinazione di divertimento facilmente accessibile ed esplorazione del mondo reale conferisce al gioco per cellulare di grande successo un potere fenomenale per riunire le persone. Sfortunatamente per un fan in Giappone, però, Pokémon GO lo ha anche messo in contatto con alcuni animali selvatici violenti.

All’inizio di questo mese, la città di Sapporocapoluogo di prefettura di Hokkaidoha ospitato l’ultima versione giapponese di Festa di Pokémon GO evento dei fan. Naturalmente, il nostro giornalista in lingua giapponese e duro a morire Pokémon GO giocatore PK Sanjun partecipato all’evento.

Nel corso degli anni, PK ha fatto molti amici giocando Pokémon GOuno dei quali va sotto il nome di schermo Dott. Matatabi. PK descrive il buon dottore come un uomo con una mente acuta che è anche in ottima forma fisica, degna del suo status di membro di riserva delle forze di autodifesa giapponesi.

Anche il dottor Matatabi stava arrivando da fuori città per partecipare al Pokémon GO Fest di Sapporo. Sfortunatamente, il suo programma non combaciava con quello di PK, dato che il nostro giornalista stava partecipando all’evento il giorno dell’inaugurazione, venerdì, e aveva in programma di fare un giro turistico in altre parti della città mentre il suo amico era alla celebrazione del Poké sabato.

Ma si è scoperto che PK e il Dr. M è riuscito a incontrarsi durante la loro permanenza a Sapporo. Mentre era fuori per una passeggiata nel centro di Sapporo sabato pomeriggio, PK individuò un uomo in lontananza, che zoppicava mentre avanzava lentamente lungo la strada. La sua andatura sembrava quella di qualcuno che era stato abbattuto dalla fatica fisica di un viaggio estenuante attraverso ambienti difficili. Quando PK lo raggiunse, si rese conto che era il Dr. Matatabi!

READ  I legislatori statunitensi affermano l'alleanza con il Giappone guardando la Cina e la Corea del Nord

PK è rimasto scioccato. Ordinariamente il dott. Matatabi, che ha 40 anni, cammina con la velocità e il vigore di un uomo con il doppio dei suoi anni, lasciando involontariamente PK nella sua polvere quando sono a caccia di Pokémon insieme. Cosa c’è di più, ora ha notato che il suo amico aveva Graffi che gli coprivano le mani e anche sul viso. “Amico, cosa ti è successo?”, ha chiesto PK, a cui il dottore ha risposto …

“I corvi mi hanno preso.”

I corvi giapponesi non sono uno scherzo. Con corpi e becchi più grandi rispetto alle varietà che si trovano in molti altri paesi, sono probabilmente più vicini ai corvi e non sono nemmeno particolarmente intimiditi dagli umani.

“Stavo giocando Pokémon GOe all’improvviso ho sentito qualcosa colpirmi sulla nuca, come se qualcuno mi avesse colpito con una rivista arrotolata”, Dott. Matatabi ha detto a PK “Pensavo che forse fosse uno dei miei Pokémon GO amici che non si aspettavano di incontrarmi qui e stavano cercando di sorprendermi salutandomi, ma quando mi sono girato c’erano due corvi in ​​faccia, che mi stavano colpendo con le ali. Poi hanno cominciato a prendermi gli occhi con il becco.”

Era come se stessero cercando di uccidermi, quindi sapevo che dovevo andarmene”, ha detto il dott. M ha continuato. “Ho iniziato a urlare contro di loro e sono scappato a correre, ma sono inciampato e sono caduto, ed è così che mi sono tagliato la mano. Mentre ero a terra, hanno approfittato dell’occasione e sono passati di nuovo all’offensiva, graffiandomi la testa con i loro artigli.. Sono riuscito a rimettermi in piedi e ne ho allontanato uno con un calcio, ma all’altro non sembrava importare per niente e ha continuato a colpirmi”.

READ  Il Cubo dell'Olimpico-Giappone è pronto a pagare il "150 percento" per battere la Spagna

“Non volevo voltargli le spalle, quindi l’ho tenuto d’occhio mentre indietreggiavo”, ha detto il dott. Matatabi spiegò, e con ciò riuscì finalmente a mettere una distanza sufficiente tra se stesso e gli uccelli da far cessare il loro assalto. “Ma non è strano? Mi sono fatto male anche alla gamba, quindi devo zoppicare in questo modo. Mi hanno davvero preso in giro”.

▼ Dott. Matatabi ha anche condiviso la sua esperienza attraverso il suo account Twitter

Dal momento che non siamo stati in grado di parlare con i corvi coinvolti, non possiamo essere completamente certi del loro motivo, ma abbiamo un’intuizione piuttosto solida. Il governo di Sapporo ha recentemente lanciato avvertimenti di prestare attenzione ai corvi in ​​città. Gli uccelli stanno arrivando alla fine della loro stagione di deposizione delle uova, il che può comportare un aumento del comportamento aggressivo e territoriale..

▼ “Se lo farò Prova a mangiare un gattino abbandonatofaresti meglio a credere che distruggerò assolutamente un Pokémon GO giocatore.”

READ  La compagnia aerea giapponese ANA prevede di stringere la cintura prima dell'aumento delle tariffe - CEO entrante

Quindi la lezione qui, ancora una volta, è non accettare mai gli avvisi “Attenti ai corvi”. leggermente in Giappone.

Immagine in alto ©SoraNews24
Inserisci immagini: screenshot di Pokémon GO, SoraNews24, Wikimedia Commons/Accipiter, Pakutaso
● Vuoi conoscere gli ultimi articoli di SoraNews24 non appena vengono pubblicati? Seguici su Facebook e Twitter!
[ Read in Japanese ]