Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Dopo la turbolenta staffetta del 2008, torcia per iniziare un modesto percorso di tre giorni


FOTO DEL FILE: Una donna scatta foto delle torce olimpiche dei Giochi passati in una mostra al Museo della Capitale in vista delle Olimpiadi invernali di Pechino 2022 a Pechino, Cina, 5 gennaio 2022. REUTERS / Thomas Peter

Di Tony Munroe

PECHINO (Reuters) – La torcia olimpica inizia mercoledì la sua staffetta di tre giorni, il suo percorso abbreviato da COVID-19 e niente come l’odissea di 130 giorni e 137.000 km (85.130 miglia) che si è rivelata una calamita per la protesta in vista della Pechino del 2008 Giochi estivi.

A partire dall’Olympic Forest Park di Pechino, la torcia farà tappa in punti di riferimento tra cui il Palazzo d’Estate e la sezione di Badaling della Grande Muraglia, nonché in sedi dei Giochi, tra cui a Zhangjiakou nella vicina provincia di Hebei, dove si svolgeranno alcuni eventi sciistici.

Ad una fermata, la torcia sarà passata sott’acqua da robot anfibi e in un’altra sarà spostata da veicoli autonomi, ma a causa delle rigide regole cinesi relative al COVID-19, solo membri selezionati del pubblico potranno guardare di persona, il che sarà essere il caso degli eventi sportivi durante il 20 febbraio 4-20 partite.

La portata della staffetta non è per niente come il 2008, quando la torcia giramondo è diventata un parafulmine per i critici dei diritti umani della Cina e per i sostenitori dell’indipendenza del Tibet, con scontri a volte violenti che hanno costretto a cambiare l’itinerario.

La staffetta del 2008 è stata coronata da una squadra di alpinisti che ha portato la torcia sulla vetta dell’Everest.

Quest’anno, la fiamma è stata accesa in Grecia in una cerimonia di ottobre che è stata interrotta da attivisti per i diritti umani prima di essere trasportata in una lanterna rossa simile a un manufatto della dinastia Han a Pechino, dove è stata esposta al Parco Olimpico.

READ  `Portare la natura in': i giardini giapponesi parlano da soli oggi

La prima staffetta della torcia olimpica ebbe luogo ai Giochi di Berlino del 1936 e Atene superò la tradizione in un tour mondiale nel 2004, seguito da Pechino nel 2008 con un percorso che toccò sei continenti.

Successivamente, il CIO ha vietato le staffette olimpiche internazionali e la fiamma è stata portata in volo da Atene ai paesi ospitanti, dove ha realizzato una staffetta nazionale.

In vista delle Olimpiadi di Tokyo della scorsa estate, la torcia ha percorso più di 2.000 km in 121 giorni ma è stata spostata fuori dalle strade pubbliche a causa del COVID-19.

Questa settimana, la spirale rossa e argento destinata a somigliare a un nastro svolazzante sarà portata da 1.200 tedofori vaccinati e testati per COVID-19.

La staffetta si concluderà venerdì sera, quando l’ultimo tedoforo – la cui identità è tenuta segreta fino all’ultimo momento – accenderà il calderone olimpico del Bird’s Nest Stadium, dove si è svolta anche la cerimonia di apertura del 2008.

(Segnalazione di Tony Munroe; Montaggio di Stephen Coates)

(c) Copyright Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html