Maggio 29, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Cooperazione per la sicurezza La Cina domina i colloqui di Biden con il giapponese Kishida

Le bandiere nazionali del Giappone e degli Stati Uniti possono essere viste davanti a un monitor che mostra una mappa del tasso di cambio dello yen giapponese rispetto al dollaro USA il 23 gennaio 2017 presso la Foreign Exchange Trading Company di Tokyo, in Giappone. REUTERS/Toru Hanai

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

TOKYO / WASHINGTON, 20 gen. (Reuters) – Dopo che Fumio Kishida è entrato in carica come primo ministro del Giappone in ottobre, i leader americani e giapponesi combatteranno contro la crescente forza della Cina, i missili della Corea del Nord e gli obiettivi della Russia in Ucraina.

Un incontro online tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e Kishida previsto per venerdì a Washington venerdì ha innescato il cosiddetto dibattito “due più due” di questo mese, quando i loro ministri della Difesa e degli Esteri si sono impegnati a lavorare insieme sugli sforzi per frenare l’indo-instabilità. regione del Pacifico. Per saperne di più

Gli avvertimenti sul crescente impegno della Cina, le tensioni su Taiwan e le preoccupazioni per l’Ucraina hanno rafforzato il profilo globale del Giappone in materia di difesa, mentre la Corea del Nord ha intensificato le tensioni con una serie insolitamente rapida di test missilistici.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Nella sua ultima serie di test di questa settimana, i missili di guida tattica hanno avvertito che Pyongyang potrebbe riconsiderare il divieto di test nucleari e missilistici. Per saperne di più

La Casa Bianca ha detto che il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan e il suo inviato giapponese Akiba Togo hanno fissato l’agenda giovedì quando hanno parlato dei loro approcci alle questioni economiche in Corea del Nord, Cina e Indo-Pacifico.

READ  La forza di autodifesa marittima giapponese commissiona la petroliera del primo cantiere - Il diplomatico

“Sullivan ha sottolineato le preoccupazioni sulla possibilità di un’ulteriore occupazione russa dell’Ucraina, ed entrambi hanno riconosciuto l’importanza della solidarietà nel segnalare a Mosca una risposta forte e unita a qualsiasi attacco”, si legge nella dichiarazione della Casa Bianca.

La Casa Bianca ha affermato che i leader discuteranno di questioni economiche e di sicurezza, tecnologie emergenti, sicurezza informatica, cambiamenti climatici e altre questioni bilaterali.

La portavoce della Casa Bianca Zhen Zhao ha detto ai giornalisti giovedì che l’obiettivo era “rafforzare ulteriormente l’alleanza USA-Giappone” e garantire un “Indo-Pacifico indipendente e aperto” – il linguaggio usato per descrivere gli sforzi degli Stati Uniti per ritirarsi contro la Cina.

I colloqui seguono altri incontri relativi alla sicurezza che coinvolgono i leader indo-pacifici: due più due colloqui tra Giappone e Francia giovedì e tra i ministri degli Esteri e della Difesa australiano e britannico venerdì. Per saperne di più

Il ministro della Difesa giapponese ha affermato dopo i colloqui con la Francia che la situazione della sicurezza nella regione indo-pacifica è instabile e “diventa più difficile”.

Daniel Russell, un importante diplomatico statunitense per l’Asia sotto l’ex presidente Barack Obama e ora un pensatore dell’Asia Society Policy Institute, ha affermato che l’incontro due più due mostra che Washington e Tokyo sono sulla stessa lunghezza d’onda.

“Ci aspettiamo che la loro discussione si concentri su misure pratiche per prevenire e proteggere comportamenti instabili, sia dalla Corea del Nord che in luoghi più caldi come lo Stretto di Taiwan e il Mar Cinese Meridionale e Orientale”, ha affermato.

La Cina ha intensificato la pressione militare e diplomatica per affermare la propria sovranità su Taiwan, che rivendica come propria.

Con Biden e Kishida che affrontano le elezioni quest’anno, le notizie sulla Cina sono cruciali per la camera alta del Giappone a luglio e per il Congresso ad interim degli Stati Uniti a novembre.

READ  "Il Giappone è un acquisto", ha detto il PM Kishida alla City di Londra

“Con l’avvicinarsi delle elezioni, penso che Kishida sarà chiamato a mostrare una posizione ferma contro la Cina e gli Stati Uniti si trovano in una posizione simile”, ha affermato Aero Hino della Vaseda University di Tokyo.

Entrambi i paesi stanno rivedendo la loro strategia di sicurezza, i cui dettagli dovrebbero essere rilasciati entro la fine dell’anno. Il Giappone approva la spesa record per la difesa per il 2022

Il suo ambasciatore a Washington, Koji Domita, ha dichiarato martedì al Brookings Institutional Think Tank che il Giappone avrebbe esaminato non solo la sua strategia, ma anche i suoi piani di sicurezza, inclusa la sua acquisizione.

“La nuova revisione si concentrerà maggiormente su ciò che sta accadendo nella regione Asia-Pacifico. E penso che il quadro che abbiamo in questa regione sia sempre più inquietante”.

Il Giappone sta rafforzando la sicurezza delle isole vicino a Taiwan, ha affermato Kishida questa settimana, dopo la sua promessa di riconsiderare la strategia di difesa in ottobre, di considerare “tutte le opzioni, comprese le cosiddette capacità di attacco nemico”. Per saperne di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Scritto da Elaine Lies e David Brinstrom; Reporting aggiuntivo di Steve Holland e Trevor Hannigat a Washington; Montaggio di David Dolan, Clarence Fernandez e Howard Coller

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.