Luglio 25, 2021

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Come variante delta lo yen, il boom del dollaro vola verso la salvezza


Foto del file: 28 febbraio 2013 A Tokyo, questa descrizione della foto mostra una banconota da 100 dollari USA e banconote da 10.000 yen giapponesi. REUTERS / Shohei Miyano / Foto d’archivio

Scritto da Kevin Buckland

TOKYO (Reuters) – Le valute portuali sicure come lo yen giapponese e il dollaro USA sono state vicine ai massimi di diversi mesi martedì contro il pericoloso dollaro australiano e la sterlina britannica mentre crescevano i timori che una variante diffusa del virus corona potesse favorire la ripresa economica globale.

Lo yen è salito a 80,05 contro il dollaro australiano lunedì per la prima volta dall’inizio di febbraio, prima di essere scambiato a 80,40 martedì. Ha guadagnato la sterlina durante la notte a 149,35 in quasi tre mesi, passando infine di mano a 149,73.

Il dollaro è salito di 73,7,725 dollari per australiano, quasi otto mesi di altezza, per iniziare la settimana di negoziazione, raggiungendo 1,3655 dollari dall’inizio di febbraio. L’ultimo è salito di 73 0,73390 per gli australiani e di 36 1,36685 contro la sterlina.

Lo yen ha superato il dollaro, salendo per la prima volta a 109,07 per il biglietto verde a fine maggio, mentre il rendimento dei titoli del Tesoro USA è sceso all’1,1740% per la prima volta da metà febbraio. Martedì, un disco ha acquistato 109,555 yen.

L’euro si è deprezzato a 1,1764 dollari durante la notte dall’inizio di aprile, prima di chiudere a 17 1,17965 prima dell’ultimo scambio.

La variante delta del COVID-19 in rapida diffusione ora domina a livello globale e le infezioni sono in aumento negli Stati Uniti, specialmente nelle aree in cui i vaccini sono in ritardo.

READ  Informazioni sul terremoto: Mac moderato. 5.7 Terremoto - Inland Sea, 46 km a sud di Tokyo, Shannon Shi, Yamaguchi, Giappone, sabato 17 luglio 2021 alle 20:50 (GMT +9)

Nel frattempo, il “Giorno dell’Indipendenza” di Boris Johnson – restrizioni di blocco COVID-19 nel Regno Unito da più di un anno – è stato afflitto da infezioni e l’autoisolamento del Primo Ministro dopo che il ministro della Sanità Sajid Javed è risultato positivo al virus.

In Australia, quasi la metà della popolazione di 25 milioni vive sotto serrature per mitigare l’eruzione della variazione del delta.

“Il mercato è ora … un aumento del numero di infezioni causate da vaccinazioni eccessiva nei mercati sviluppati”, ha scritto l’analista della National Bank of Australia Tapas Strickland in una nota del cliente.

“Questo suggerisce che i controlli sui virus dovrebbero essere in atto per molto tempo”, ha affermato, ritardando una ripresa globale.

(Rapporto di Kevin Fuckland; Compilato da Sri Navaratnam)

(C) Copyright Thomson Reuters 2021. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.reuters.com/en/copyright.html